Lo stato della Crisi 2: del pubblico impiego e dell’austerity

La crisi è finita? Se devo valutare dalla situazione lavorativa delle mie conoscenze direi di no. Mai  come quest’anno, tanta gente che conosco è a spasso. Cosa si puo’ fare per aumentare l’occupazione? La ricetta più semplice, dal ’29 in poi, è sempre la stessa: pompare sui lavori pubblici. Lo stato si indebita per creare posti di lavoro e immettere liquidità nel sistema. Peccato che questo cozzi con le politiche di austerity. La buona vecchia ricetta però viene ancora utilizzata. E’ di oggi la notizia che il comune di Milano creerà delle posizioni ad hoc per 100 disoccupati, da adibire alla pulizia strade. Una goccia nell’oceano ma “piutost che gnent, l’è mei piutost”

Milano, il Comune assume 100 disoccupati per “pulire la città”.

Pubblicato il 29 luglio 2015 su Giorno Marmotta. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: