Archivi categoria: Anti Fashion Blogger

Ode all’autunno

Ah l’autunno! Il foliage, l’odore delle caldarroste che si sprigiona per le vie del centro, la prima romantica nebbiolina Milanese!

Tutto vero. Tutto bello.

Però, diciamo la verità, il vero valore aggiunto di questa stagione è che le odiate ballerine lasciano spazio alla stivalata aggressive. 

Annunci

Da dove nascono le mode?

Mi facevo questa domanda l’altro giorno, guardando degli adolescenti. Qualche mese fa, di punto in bianco, tutti hanno iniziato a volere lo stessso zainetto della The North Face. Non è una cosa nuova. Anche noi, chi più chi meno, a quell’età subivamo il bisogno di “avere quello che avevano gli altri”. La mia curiosità, in questo caso, è però: da dove è cominciata in questo caso? Non è certo una marca con una grande penetrazione qui da noi. Qualcuno, magari con figli, sa aiutarmi?

Moda, costume e società 

Così si chiamava, se non erro, una vecchia rubrica d’appendice del Tg2. Mi è tornata in mente quanto facevo un ragionamento un po’ agé dtamattina. 

Il tutto nasceva dal fatto che oggi, per leggere l’ora sull’orologio, ho dovuto slacciare il polsino.

Mi sono allora chiesto: cosa succederebbe se, oggi, iniziassi a portare l’orologio sopra il polsino?

– mi darebbero del pirla?

– noterebbero il riferimento storico?

– notando il riferimento storico, mi darebbero del pirla?

#Merculedì : Chiappe sode vs Cellulite

Il Fatto Quotidiano, oltre a prendere le difese del M5S ad ogni occasione, ha anche modo di offrirci perle di giornalismo. Da un loro blog, vi giro un entusiasmante articolo sul fatto che la cellulite sia sexy. A voi i commenti, se vi va.

Tra l’altro, è un articolo ideale per oggi, quando suo social network (quello con censure meno stringimenti, come Twitter e Tumblr) va molto l’hashtag #merculedì

Sorgente: Natiche tonde e sode? No grazie, la cellulite è più sexy – Il Fatto Quotidiano

Saldi, Outlet e Teste di cavallo mozzate 

Ieri, con la mia solita tabella di marcia talebana, siamo andati all’outlet di Serravalle per il primo weekend di saldi. No, ve lo dico subito: se parti alle 7.45 della domenica da Milano, per essere là giusto per fare colazione e aspettare un paio di minuti l’apertura dei negozi, non è un suicidio. Abbiamo fatto le nostre cose con calma, senza ressa e per mezzogiorno abbiamo ripreso la via di casa. Sono rimasto colpito da una fontana di recente installata: una sorta di testa di cavallo mozzata che beve. A me è sono subito venute in mente certe intimidazioni mafiose di cinematografica memoria.

Ikea Vs  Balenciaga : 3-0 e palla al centro

la-risposta-di-ikea-allazienda-di-alta-moda-che-ha-copiato-la-sua-borsa-orig_mainMolti di voi avranno letto della prezzolata borsa di Balenciaga, che sembra il saccone blu dell’Ikea. Del resto la cosa ha avuto grande risalto sul web. All’azienda svedese non è parso vero poter sfruttare questo assist mediatico e così sono usciti con un’ironica campagna su come distinguere la borsa originale (la loro) da quella falsa (la Balenciaga)

Sorgente: La risposta di IKEA alla borsa blu di Balenciaga

Non sarei un genitore fashion

Vicino alla stazione della metropolitana del mio paese, ogni mattina si ritrovano i bambini del Pedibus (o piedobus, a seconda delle versioni). Stamane notavo un bimbo tutto tronfio del suo taglio dei capelli: completamente rasato a zero, tranne la cresta centrale. Tipo moicano. Larga 5 centimetri e alta poco di più. Come neppure il figlio di un metallaro anni 80. 

Mah… forse è la moda ma io un bambino di 6-7 anni non lo manderei mai in giro così.

La grandonna sulla neve

Nel mio weekend montano, oltre a distruggermi fisicamente con attività ritenute innocue, ho fatto del gran people watching. La verità fondamentale alla quale sono giunto, è che la grandonna sulla neve, indipendentemente dall’età, se ha capelli lunghi ama sfoggiare una vezzosa treccia. O anche due.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: