Archivi categoria: Canzoni

Il cerchio della vita, degli Elio e le Storie Tese

Tra l’indifferenza generale, qualche settimana fa è uscito l’ultimo singolo degli Elio e le storie tese. Ultimo non sono in ordine di tempo ma… proprio l’ultimo. Ormai è noto che vanno verso lo scioglimento.

Chiudono con una cover di Werewolf in London e anche questo è un cerchio che si chiude, visto che ai loro albori hanno fatto diverse cover. Per citarne alcune:

Arriva Clistere – Arriva Cristina
La donna nuda – I want a new drug
Vivi Rocco – We will rock you

Ma ce ne sono molte altre, come molte sono le citazioni da altre canzoni, infilate qua e là e in modo dotto. Diciamo che si è chiuso con la scelta di un’ottima canzone, con un risultato nella media.

Annunci

Una canzone e ti svolta la giornata

La giornata scorreva incasinata e bigia. Poi Spotify ha pensato bene di passarmi questa canzone… e tutto svolta al meglio. Proprio tutto no, almeno l’umore.

La musica contemporanea mi butta giù

Lo scriveva Battiato (Up patriots to Arm – 1980, rifatta dai Negrita nel 2004 e dai Subsonica, con Battiato, nel 2011. Grazie Google), molto più umilmente lo ripeto io oggi.

La musica contemporanea non mi piace. Mi spingo oltre: anche artisti che normalmente mi piacciono (e molto) stanno facendo uscire brani che non mi dicono niente.

Due esempi su tutti? Mika e Pink.

Dilemmi musicali (anni 90) del sabato mattina

Uno è alle 8.45 del sabato mattina alla sua scrivania. Per aiutarsi nella concentrazione, mette su spotify. Una bella playlist degli anni 90.

A quel punto sorge un dubbio: Eagle Eye Cherry è noto come fratello di Neneh Cherry o Neneh Cherry è nota come la sorella di Eagle Eye Cherry?

Io voto per la prima.

La musica (introduzione)

I preparativi per il matrimonio filano a gonfie vele. Mrs Puck ed io siamo due macchine da guerra.

Location e catering trovati, chiesa presa, vestiti fatti, testimoni già allertati. Fotografo, viaggio di nozze, auto degli sposi in fase avanzata di definizione.

Uno dei punti più delicati dell’organizzazione è stata, da subito,  la musica. Soprattutto per colpa mia: odio ballare. Però, si sa, almeno un paio di lentoni mi toccano.

Devo ammettere che Mrs Puck, per portare a casa il risultato, si sta dimostrando conciliante sulla scelta dei brani. Leggi: pur di farmi ballare, ballerebbe su qualsiasi cosa (o quasi…). Io mi sto sbizzarrendo su Spotify, creando la mia playlist. Quando sarà più composita, vi proporrò il link. Per ora vi lascio una delle canzoni in lizza per la colonna sonora dell’evento. Anche se non penso rientrerà nella selezione finale per il “lentone”

2 Ottobre: ce l’ho fatta!

Quest’anno ce l’ho fatta! Ok, il fatto di non ascoltare proprio tutti i giorni la radio mi ha aiutato, però sono riuscito a finire settembre senza aver mai ascoltato “Wake me up when september ends”

Festeggiamo con il video ufficiale del pezzo dei Green Day

Jahn Teigen: l’idolo vero

Girando per il mondo, mi piace sempre ascoltare le radio locali e, a volte, si scoprono delle vere chicche. Scarrozzando per i fiordi norvegesi oggi ho sentito una canzone, non ho potuto fare a meno di shazamarla (sì, lo so: neologismo odioso) venendo così a conoscere un vero idolo: Jahn Teigen. Se in Italia avevamo Tonino Guerra che, dopo una vita da artista, veniva conosciuto dal grande pubblico per “come si fa a non essere ottimisti?”, in Norvegia hanno Teigen che canta Optimist.

Purtroppo, scrivendo da mobile, YouTube non mi consente di mettermi direttamente il video nel post ma solo il link.

VI PREGO andate a vedere almeno uno dei due video. Uno originale del 1989 e uno più recente

Norsk Melodi Grand Prix 1989 – Optimist

Jahn Teigen and Maria Haukass Storeng – Optimist

Back to Spotify

Oggi ho riaperto Spotify. A giudicare dalle playlist, non lo facevo dal 2015. Fa una certa impressione ritrovare canzoni che avevo dimenticato o altre, come quella che vi metto qui sotto, che ascoltavo sempre in un certo periodo, dandogli una certa accezione.

Di acqua ne è passata sotto i ponti.

Per fortuna!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: