Legge di Puck su Avvocati e documenti

Assioma
Quando dai un testo da revisionare ad un avvocato, non importa quanto tu lo abbia scritto bene, ci troverà sempre qualcosa da cambiare.

Corollario 1
Se dai lo stesso testo più volte allo stesso avvocato, farà sempre delle modifiche diverse.

Corollario 2
Se inserisci le modifiche richieste e poi lo sottoponi al medesimo avvocato, troverà altre modifiche da fare.

In allegria, lavoro con molti avvocati. GLI voglio anche tanto bbbene, poverini, ma sono fatti così 🙂

Il giorno che cambiò Sanremo (che rimase uguale)

Sanremo si avvicina. Da quello che posso leggere sarà un’edizione del tutto piatta e che non lascerà segni nel panorama musicale italiano. Come spesso è accaduto. Ci sono stati però momenti in cui qualche barlume di originalità si è vista. Ok, sono di parte. Lo so, ma ho sempre quel malcelato complesso di manifesta superiorità

Punizioni a due in area

Gironzolando su youtube, mi è stato proposto questo video. Mi è quindi venuto un pensiero. Ok, io non sarò certo uno di quelli che (soprattutto in tv) vive di pane e calcio, ma voi da quanto tempo non vedete assegnare una punizione a due in area? Io da una vita…

Casa mia non è più Android Free

androidDa buon patito della mela morsicata, ho sempre rifuggito come la peste gli smartphone e i tablet android. Che poi non è totalmente vero: una volta provai ad acquistare un Kindle Fire… ma andò male.

Fatto sta che fino a ieri nessun device android aveva mai varcato la soglia di casa mia.

Cosa è cambiato? Bhè tecnicamente penso che il RetroFreak, di cui vi ho mostrato l’unboxing, potrebbe essere android based. A parte questo, il mio recente ritorno di fiamma per l’emulazione retrogaming mi ha portato a fare un altro acquisto. Al fine di far girare il Mame sul grande schermo del mio salotto, ho investito in una tv box android. Considerando un buono Amazon che avevo, l’operazione mi è costato solo 14 euro (anzi, 13,99).

Devo ammettere che Android è più user friendly di quanto non fosse agli albori e il primo approccio è stato piuttosto soft. Quando avrò fatto delle prove come si deve, magari vi metterò un altro video.

Giornalismo, cronaca nera e luoghi comuni sui videogiochi

I recenti fatti di cronaca nera hanno riportato in auge sulla stampa (anche se, bisogna ammetterlo, meno di altre volte) l’odioso parallelismo tra videogiochi e violenza. Tipico di quando gli autori di atti del genere siano giovani. Un hobby peraltro diffuso tra quasi tutti gli under 20. La nera ci ha anche riportato l’ennesimo caso di femminicidio. Magari quasi tutti gli omicidi di questo tipo fumano. Perché nessuno da la colpa al fumo? Provocazione a parte, l’associazione di categoria degli sviluppatori italiani ci ha tenuto, anche questa volta, a precisare.

Sorgente: AESVI prende posizione sui fatti di cronaca nel ferrarese – Gamesurf.it

Classe A

Sui Grandi Elettrodomestici c’è da anni, giustamente, una grande enfasi sulla classe energetica. Pur essendo molto sensibile a certi argomenti, forse ho sempre sottostimato l’impatto che il cambio di una lavatrice, per esempio, possa avere. Ieri sera mi sono ricreduto.

In genere in casa mia non si possono far funzionare contemporaneamente due tra lavastoviglie, lavatrice e forno elettrico. Se mi scappava la cosa, scattava il distacco del contatore per superamento soglia di assorbimento. Mesi fa, ho cambiato la mia vecchia lavatrice. Ieri sera abbiamo acceso lavatrice e forno e… con mia grande sorpresa non è successo nulla. Non pensavo la differenza di consumi potesse essere così marcata.

Unboxing RetroFreak

Ok, non sarò mai uno youtuber,
Ok, questo video è veramente di una qualità scadentissima (io darei la colpa all’operatore video… ma devo pur sempre tornare a casa stasera…) 🙂
Ok, per il montaggio del tutto ci ho messo tre minuti e si vede

Però il Retrofreak meritava un video di unboxing. Ammetto che mi sono anche divertito a farlo. Vediamo un po’ se in futuro avrò voglia di fare altri video.

Il Giappone mi è piaciuto (è molto)

Mi è stato detto che dai miei post non traspare un grande entusiasmo verso il paese del sol levante. Mi spiace veramente perché il Giappone mi è veramente piaciuto. Forse anche oltre a quanto mi aspettassi. Il tour è stato forzatamente serrato e la stagione non era la migliore per visitare il paese ma, visti i limiti imposti dal lavoro, lo era per me. Ci siamo concentrati sulle città e sui grandi classici ma la cosa che sicuramente mi è piaciuta di più è stata l’isola di Miyajima, forse anche perché, tra le tre mete “esterne” che abbiamo fatto (oltre a Nikko e Nara) è l’unica dove ci siamo fermati a dormire. Comunque in definitiva un paese che in futuro vorrei visitare ancora.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: