Archivi categoria: nsfw

Una volta al Poli c’erano solo uomini. AKA: underboobs mon amour

Ai miei tempi, dicevi Politecnico e la prima cosa che veniva in mente era: zero donne. Oggi la situazione è decisamente cambiata. Un po’ perchè le donne hanno sdoganato le materie ingegneristiche (più che le scientifiche, dove erano già più che presenti), un po’ perchè hanno aperto ingegneria gestionale (non a caso anche io ci ho “pescato”…).

Fatto sta che dopo la sfida a colpi di decolté dello scorso anno (o due anni fa? non ricordo), quest’anno sembra partire la sfida a colpi di underboobs.

Inciso: vi vedo, vuoi uomini, millantare di non sapere il significato di questo termine. Falsi! 🙂

Torniamo alla sfida di quest’anno. Tutto è partito da una pagina facebook e da una foto con un pennarello incastrato “per comodità” proprio lì. Alla voce “senza mani!”

Speriamo prenda piede? (sì, la risposta maschile è sì). PVD! PVD! PIVUDIII!!!

Sorgente: PoliMi, (altra) sfida a colpi di seno

Caro Google, per “pruriginoso” intendevo altro…

Il mio blog vive un momento di flessione delle visite. Come fare per risollevarlo? Potrei puntare sulla qualità dei contenuti… ma aimè quando ci ho provato i risultati sono stati scarsi. Del resto, ha sempre ragione René Ferretti. Allora si fa come L’Espresso e Panorama nei profondi anni 80, quando in copertina ogni settimana c’erano sempre delle tette al vento.

Vado allora su google e digito: notizie pruriginose. Cosa mi esce? Tutta una pletora di notizie su problemi cutanei…

Sorgente: Milaria: i brufoli da esposizione solare, cosa sono e come si può affrontare la problematica

Occhio alla penna

Treviso. Raduno degli alpini. Alcool a go go. Mentre però gli alpini hanno un certo contegno e integrità, non si puo’ dire altrettanto per i gggiovani della città. Il Giornale narra di tre ventenni trevigiane, che hanno approfittato dell’occasione per bere qualsiasi cosa avesse un mero tasso alcolico le passasse a tiro. Al culmine della serata, una di queste si infila nel bagno di un locale con due ragazzi (che nulla avevano a che fare col raduno) devastandolo durante le proprie effusioni amorose triangolari. Ciliegina della torta, una volta fermate dalle polizia e identificate, hanno svomitazzato allegramente in presenza degli agenti.

Si accettano scommesse: quante di queste sono anche PVD?

Sorgente: Adunata Alpini si fa hot: ubriache, fanno sesso a tre nel bar – IlGiornale.it

Da catechista a pornostar?

TANTO TUONO’ CHE PIOVVE!

La mia ricerca del post pruriginoso è finalmente giunta al termine. Grazie ad un amico di Facebook sono venuto a conoscenza di tale Saritha Olivieri. A quanto pare la signorina, aspirante pornostar, pubblicizza i propri show con l’accattivante slogan “da catechista a pornostar”.

Sorgente: Da catechista a pornostar: Saritha Olivieri in esclusiva al “Nuovo Blu” Eventi a Vicenza

Ne ha parlato anche il sito Dagospia con il finissimo gioco di parole “dalla parrocchia alla pannocchia”

12698356_744496435686015_2244249558145993743_o

TgCom24, i cervi irlandesi e il NSFW

Una volta, quando volevo fare un post un po’ pruriginoso (per tirare su le visualizzazioni), andavo sull’homepage di Tgcom24 e qualcosa di scollacciato la trovavo sempre. Oggi ho provato a fare lo stesso ma nulla di che, forse anche loro si sono stufati, visto che pure il Corriere.it ormai sbatte le tette in prima pagina. Tant’è, mi sono dovuto accontentare di trovare una notizia su dei cervi irlandesi che hanno investito i partecipanti di una gara di Triathlon… Buona lettura

Sorgente: Dublino, cervo fa salto agli ostacoli sui ciclisti impegnati nel city triathlon – Tgcom24

 

Ps il massimo del pruriginoso era un inutile pezzo sulla Kardashian che giocava a tennis con un costume color carne…

Cinque anni fa, oggi.

Il mio blog ha oltre dieci anni di storia. Ogni tanto mi piace quindi andare a vedere cosa scrivevo, nel medesimo giorno, diversi anni fa. Oggi sono andato indietro di cinque anni e ho trovato questo articolo, in cui parlavo di un hotel che offriva soggiorno gratis. La condizione era di essere una coppia e di acconsentire a farsi riprendere durante “effusioni amorose”.

A distanza di tempo, direi che è un modello di business che non ha attecchito. 

Sorgente: Viaggiare gratis col porno | Il Puck

Po(r)kémon Go

Da qualche giorno (anche se da noi il lancio ufficiale, almeno iOS, avverrà il 15), il ciclone Pokémon Go si è abbattuto sul mondo dei videogiochi… E non solo. 

Per chi non lo sapesse, si tratta del primo capitolo della saga che viene pubblicato per piattaforme diverse da quelle Nintendo. In più sfrutta elementi di realtà aumentata.

La notizia è però un’altra (come riporta Gamesurf): in questi giorni le ricerche in rete su questo argomento hanno superato persino quelle sul porno (noto traino della rete). YouPorn ne ha approfittato per fare così i complimenti a Nintendo (e farsi un po’ di pubblicità, come se ce ne fosse bisogno) legandosi così ad uno dei trend topic 

5oopx

500500px è un social network per fotografi e fotoamatori. No, no, niente di scollacciato come puo’ essere modelshoot.net (così ho dato una dritta per gli amanti del nsfw…) e non riguarda neppure le PVD. Questo è un sito serio in cui si possono pubblicare le proprie foto (tentare anche di venderle) ma soprattutto guardare quelle degli altri, confrontarsi e partecipare a contest.

Di recente mi ci sono iscritto e ho messo anche qualche mia foto. Se volete farci un salto (e magari mettere qualche like…) il mio profilo è a QUESTO INDIRIZZO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: