Archivi Blog

#Merculedì : Chiappe sode vs Cellulite

Il Fatto Quotidiano, oltre a prendere le difese del M5S ad ogni occasione, ha anche modo di offrirci perle di giornalismo. Da un loro blog, vi giro un entusiasmante articolo sul fatto che la cellulite sia sexy. A voi i commenti, se vi va.

Tra l’altro, è un articolo ideale per oggi, quando suo social network (quello con censure meno stringimenti, come Twitter e Tumblr) va molto l’hashtag #merculedì

Sorgente: Natiche tonde e sode? No grazie, la cellulite è più sexy – Il Fatto Quotidiano

Un weekend dalle mille sorprese (finale)

In pieno stile soap opera anni 50, ieri vi avevo raccontato la prima parte dei piccoli e grandi imprevisti che hanno accompagnato il mio weekend a Budapest, lasciandovi con la suspance di “cosa sarà successo una volta arrivati in hotel?”

Alle due di notte arriviamo finalmente all’hotel Corinthia. Comunque saremmo dovuti arrivare in tarda serata ed io mi ero premunito di scrivere all’albergo per avvisarlo. Vuoi che sia questo, vuoi la fortuna, voi che il concierge ci ha preso in simpatia ma… mentre facciamo il check in ci fa: “le stanza come quella che avete prenotato sono tutte complete, ve ne abbiamo dato una leggermente più grande. Sarebbe la 5300 ma non c’è il numero sulla porta, c’è questo nome”. E scrive qualcosa su  un foglietto. Nel video vedete cosa abbiamo trovato una volta aperta la porta…

La prima cosa che guardo in una donna

1553288626

Quando sei adolescente la risposta alla domanda “qual’è la prima cosa che guardi in una donna?” è semplice e binaria: o si dice il seno o il culo. Col passare degli anni le risposte diventano più sfaccettate, un po’ per convenienza (tutti guardiamo sempre le tette e il culo ma magari non lo diciamo sempre), un po’ perché effettivamente altri aspetti anche solo fisici diventano importanti. Gli occhi, le gambe, i capelli. Tutte risposte plausibili. Poi arrivi ad un’età, che è la mia, dove la risposta non è più estetica ma fondamentalmente legata all’esigenza di segmentare subito il mercato. Io ormai come prima cosa in una donna guardo l’anulare della mano sinistra. Che poi comunque non libera il campo da dubbi, ma è già un buon punto di partenza.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: