La posizione perfetta

Nella vita ci sono rari momenti di beatitudine. Uno di questi è quando trovi “la posizione perfetta” nel letto. Un mix di postura, cuscino e coperte che ti trasmette quella sensazione per cui pensi “non potrei stare comodo di così”. Provi a memorizzarla, per poterla replicare in seguito, ma la cosa è praticamente impossibile. Per la legge di Murphy, questi momenti sono destinati a durare poco più di un battito di ciglia. La motivazione più gettonata che lo interrompe è il suono della sveglia. Molto in voga anche il crampo o, per chi non dorme solo, un movimento del partner.

Sì. Stamattina è suonata la sveglia quando ero proprio comodo. C***o!

Annunci

Pubblicato il 19 aprile 2017 su Giorno Marmotta. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: