Del senso del tempo

Non so voi ma io sto, lentamente, perdendo la cognizione del passaggio dei giorni. Mi sembra ieri che fosse domenica, invece siamo già a giovedì. Mi sembra un attimo fa che correvo per le scadenze del 16, poi diventate quelle del 20, oggi è già il 26.

Riesco a scandire ancora bene la giornata lavorativa e distinguerla dai momento di stacco, però i giorni cominciano veramente a sembrare tutti uguali. Immagino di non essere il solo al quale capita una cosa del genere.

Pubblicato il 26 marzo 2020 su Giorno Marmotta. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: