Archivi Blog

No ragazzi, non ci sto.

Sarà un grande atleta. Sarà uno dei più titolati nella storia olimpica. Però far portare il tricolore a uno che non ha mai fatto mistero di non sentirsi particolarmente italiano non mi può andar bene. Non è questione di razzismo ma di coerenza. Meglio sportivi naturalizzati per passione (e non opportunismo) di chi è nato sul territorio italiano senza sentirsene parte.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: