All’ombra dei Big Three

Il golf italiano sta vivendo il suo periodo d’oro. Abbiamo tre giocatori di livello mondiale come mai è successo in passato: Francesco Molinari, Edoardo Molinari e il giovanissimo Matteo Manassero. Nel 2010 hanno fatto tutti faville. Tra Ryder Cup, vittorie individuali e World Cup. Con la bocca buona, questo 2011 è passato un po’ in sordina perchè è mancato forse l’acuto ma tutti e tre si sono confermati a ottimi livelli. Questo ha fatto passare un po’ in sordina l’ottima annata di un altro giovane italiano: Lorenzo Gagli. Uscito dalla gavetta del Challenge Tour, ha offerto una costanza di risultati nel circuito maggiore davvero impressionante. L’ombra dei Big Three forse gli ha tolto un po’ del risalto che avrebbe meritato o forse gli ha consentito di crescere senza grosse pressioni. Non abbiamo la controprova. Ieri comunque la stagione si è conclusa col Dubai World Championship, dove si sono sfidati i 54 migliori giocatori della classifica europea e lui era lì, assieme ai tre grandi. Grande anche lui. Grazie Lorenzo.

Pubblicato il 12 dicembre 2011, in Giorno Marmotta con tag , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

  1. icittadiniprimaditutto

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: