La Christchurch ferita

Siamo arrivati a Christchurch la sera tardi. La nostra principale preoccupazione era lasciare in albergo le valigie e trovare un posto ancora aperto che ci desse da mangiare. Sapevo il nostro hotel fosse in centro ma il paesaggio arrivando, dopo la solita periferia di casupole, motel e concessionari d’auto, sembrava strano. Troppi isolati liberi. Arrivando a destinazione, nonostante il buio fu più chiaro. Tutto quello spazio erano “semplicemente” gli isolati degli edifici rasi al suolo dal terremoto del 2011 o comunque abbattuti perché danneggiate. Il vuoto era intervallato da alcuni vecchi palazzi e sporadiche nuove costruzioni, come il nostro hotel. Con la luce del giorno la situazione appariva ancora più toccante. La maggior parte delle vecchie costruzioni erano in realtà inagibili e transennate, probabilmente in attesa di demolizione, qualcuna di restauro. Non avevo mai visto un The day after e per quanto siano passati tre anni e si vede che stiano lavorando, fa parecchio impressione. La città è comunque viva e i lavori fervono. La maggiore preoccupazione è la cattedrale, parzialmente danneggiata. A quanto letto, il vescovo anglicano la vorrebbe demolire, i cittadini restaurarla. Ci sono poi altri progetti, come un centro commerciale ricavato da container. Detto così pare una cosa squallida ma in realtà è piuttosto di design. Insomma, la città è viva.

IMG_5417.JPG

IMG_5419.JPG

Pubblicato il 8 agosto 2014, in Viaggi con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: