La stridente di Lotto

Ci sono mendicanti che, per definizione, sono senza fissa dimora o “nomadi”. Li incroci una volta è mai più. Altri sono, per così dire, stanziali e occupano il loro posto per mesi o per anni. Di questa ultima categoria fa parte quella che chiamo “la stridente di (piazzale) Lotto. Da una vita sta sulle scale della metropolitana a chiedere l’elemosina. Neppure i lavori della linea 5 l’hanno scalfita: ha solo cambiato scala. Il nome deriva dal fatto che ha una voce così stridula che se l’avete sentita anche una sola volta, avete capito di chi parlo. Ammiro però la sua costanza. Non solo nel mantenimento del posto di lavoro, nel senso più fisico del termine, ma anche nel fatto che continua ininterrottamente ad augurare buona giornata e buon lavoro a chiunque passi.

Pubblicato il 7 aprile 2015, in Giorno Marmotta con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: