Un errore da dilettanti

Il mio amico Simon mi tirerebbe le orecchie. Nonostante non sia esattamente al primo viaggio negli stati uniti organizzato in autonomia, questa volta ho fatto un errore davvero dilettante. Al momento di noleggiare l’auto non sono stato attento A controllare se il pieno di benzina fosse compreso o meno. Sono così arrivato alla restituzione con il serbatoio vuoto. Il tipo dell’autonoleggio mi ha fatto notare che in questo modo avrei dovuto pagare la bellezza di $ 10 a gallone per fare il pieno. Un totale di $ 190. Da notare che alla pompa la benzina costa meno di tre dollari a gallone. Mi sono dato del pirla e ho detto okay, colpa mia, parlo. Il tipo mosso a compassione mi ha fatto uscire Dall’autonoleggio per andare a fare un pieno privatamente. Alla fine essere educati e gentili alle volte paga. Al mio ritorno ho pensato bene di dare una stretta di mano ben farcita (mancia). Lui deve essere rimasto piacevolmente colpito, perché si è anche offerto di chiamarci un taxi. Che poi avesse la mezza con il tassista è un altro paio di maniche però ci ha semplificato la vita.

Pubblicato il 24 agosto 2015 su Viaggi. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: