La valigia sul letto è quella di un breve viaggio

Questo weekend ero in montagna. Visto che venerdi sarebbe stata una giornata piena di impegni, ho pensato bene di fare la sacca già il giovedì sera. La cosa fa totalmente contro le mie abitudini, da buon tira tardi dell’ultimo minuto. Quindi venerdì mattina ho dato un’ultima controllata alla borsa e sono uscito. Mattinata di corsa con diverse scadenze. Preparati documenti per appuntamenti nella bresciana nel pomeriggio. Tornato a casa verso mezzogiorno, ricontrollato ancora la sacca. Partito. Primo appuntamento ok, ma mi accorgo che ho dimenticato un numero di telefono a Milano. Lo recupero. Il secondo appuntamento salta. Il quarto lo anticipo prima del terzo. Faccio pure il terzo… Tiro il fiato e… Cavolo! Ho dimenticato le scarpe da ginnastica a casa. Mi toccherebbe un weekend in Trentino con le clarks. Per fortuna ci sono i saldi e un centro commerciale vicino. Recupero. Si punta verso la montagna. Dove tra l’altro mi accorgo di aver dimenticato anche le ciabatte. Insomma: quando faccio la borsa all’ultimo momento la faccio anche meglio…

Pubblicato il 1 agosto 2016 su Giorno Marmotta. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 1 Commento.

  1. Un classico, quando si ha tempo non si pensa alle “peggiori evenienze” e si dimentica di tutto, con la fretta si pensa solo all’indispensabile e talvolta funziona alla grande….

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: