Spigolature in metropolitana

La nonna che, alla fermata di Pero alle 15 di un giovedì, dice alla nipote: “andiamo avanti così ci sediamo”. Ovviamente la metro arriva con su tre persone tre.

La tipa buzzica aggressiva, che da dieci minuti urla al telefono con auricolare, che sul vagone vuoto sta per sedersi in un posto. Vede che lì c’è abbandonato un giornale e, invece di spostarlo, cambia posto. 

Mi perplimo.

Advertisements

Pubblicato il 22 dicembre 2016 su Giorno Marmotta. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: