Parlo anch’io del mondiale femminile di calcio

Vorrei fare un polemica su una partita del mondiale femminile di calcio. Vorrei farla però in modo totalmente asessuato. Cioè, è una polemica che avrei fatto uguale uguale per il calcio maschile.

Guardo i risultati e vedo Usa-Thailandia 13-0. Gulp. Ok, le americane sono tra le più forti al mondo, le thailandesi… meno. Ok, nel girone conta la differenza reti, però ad un certo punto uno alza anche il piede dall’acceleratore. Anche perchè, se si guarda il tabellino dell’incontro, cinque sono stati fatti dal 79esimo in poi. L’ultimo a tempo abbondantemente scaduto. Bah. Credo che potessero fermarsi anche sull’8-0 no?

Prendiamo un esempio maschile. Qualificazioni europee della settimana scorsa. Russia-San Marino 9-0. Anche qui cinque gol negli ultimi venti minuti. Però tutto sommato siamo a livelli un po’ diversi (non una finale mondiale) e con una misura un filo più contenuta…

Anche perchè poi “chiami” gli avversari a ribattere alla tua differenza reti. Ok, è lo sport. Però infierire non è mai bello.

Annunci

Pubblicato il 14 giugno 2019 su Giorno Marmotta. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: