Archivi Blog

Come stai? Bene

Chiedere “come stai?” è spesso più una convenzione sociale che un reale interesse. Parimenti, la risposta è in genere di circostanza. Giusto così. Se si vuole sapere di più, di norma, lo si intuisce da come si pone la domanda. Io poi sono un tipo dai toni pacati e non amo andare sopra le righe. Ecco perché diffido sempre di chi, alla canonica domanda, risponde “benissimo!” E si profonde in tutta una serie di spiegazioni, che poi in effetti non sono legate ad un particolare evento positivo appena accaduto (che ci può stare, eccezionalmente). Quelli che ci tengono a spiegarti che, in generale, sono felicissimi e le cose gli vanno benissimo, mi generano diffidenza. Mi sembra che debbano convincere prima di tutto loro stessa, che non gli altri. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: