Archivi Blog

Luddismo nei trasporti pubblici

L’altro giorno, quando sono andato a testare la Ravioleria Sarpi, attendevo poi il tram . Un passante mi ha chiesto dove fosse la fermata della metro più vicina e io gli ho indicato quella della linea 5. Un vecchietto si è intromesso per sapere dove volesse andare e indicando una strada alternativa (tra l’altro, secondo me, errata). Una volta allontanato il tipo, abbiamo scambiato un paio di battute e capito il perché della sua contestazione: non salirebbe mai sulla linea 5 perché i treni sono senza conducente. Voto 4: luddista.  

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: