Archivi Blog

Il lato brutto degli anni 80 (musicali)

Da qualche giorno, per radio, sentivo una canzone brutta. Ma veramente brutta. Certo, gusti personali. Però a me proprio non piace. Sonorità totalmente anni 80, ma non quelli belli, quelli veramente trash italiani dei tempi dei cloni di Mixage. L’ho shazamata (ok, dopo vado a fustigarmi per aver usato questo termine) è sono saltati fuori tali Takagi e Ketra. Ignoro totalmente chi siano. Non li cerco su google per paura di scoprire che sono youtuber. Fatto sta che, imho, chi ama gli anni 80 non puo’ che disprezzare questa canzone.

Annunci

Acquisti compulsivi musicali

Questo titolo si sarebbe potuto intitolare anche “product placement musicale”. Alla fine decidete voi quale titolo vi piace di più e magari fatemelo sapere.

Ieri ho cominciato a vedere la nuova stagione di The Blacklist su Fox. Spesso le puntata si chiudono con una canzone, che accompagna una carrellata sui personaggi. Nella seconda puntata c’è questa Do The Right Thing degli Ages and Ages. Non ho potuto fare a meno di attivare shazam e comprarmi istantaneamente questo brano su iTunes.
Oggi, volendo proporvelo, sono andato a cercarlo su Youtube. Leggendo i commenti al video ho scoperto che moltissimi sono finiti lì solo grazie a The Blacklist. Un ottimo esempio di come un gruppo che, credo, relativamente ignoto ai più, puo’ avere un po’ di notorietà grazie a una brano nel posto giusto al momento giusto.

Puo’ una canzone far svalotare una giornata? A volte mi piace pensare di sì.

 

c’è anche la versione LIVE (time sarà il loop di oggi)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: