Archivi Blog

Il fu dentifricio della discordia

In un film, che non mi piace ricordare quanto ormai sia datato, visto che è un film che ho adorato da “giovane” (Forget Paris), c’è uno stupendo dialogo su quali cose devono essere chiarite da subito in una coppia. Tra queste, spicca il modo in cui si spreme il dentifricio.

C’è da dire che la tecnologia in questo ha aiutato. I vecchi tubetti metallici, se iniziavi a spremerli dal centro, era un casino. Ora questi plastici, si riescono a ricomporre in un attimo. Con buona pace dei soggetti affetti da strane fisse e attacchi insensati di pignoleria.

Come il sottoscritto.

Vi saluto e aspetto di essere cazziato da chi di dovere per questo post 🙂

Chi ha mai finito un Super Attack?

I tubetti di Super Attak o colle affini sono scientificamente studiati per non essere finiti. A meno che voi non siate dei distruttori seriali che ogni giorno devono incollare qualcosa, comprerete un tubetto, lo userete per poche gocce, dopo di che lo riporrete in un cassetto.
Mesi dopo ne avrete ancora bisogno e per quanto abbiate studiato qualsiasi possibile rimedio, come un ago nella cannuccia o tenerlo in luogo asciutto e a temperatura media, inevitabilmente sarà inutilizzabile. Comprerete un nuovo tubetto e la cosa si perpetuerà in eterno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: