Archivi Blog

Credere ancora nel ciclismo? Prima parte

Incrocio la classifica del tour de France 1998 con l’elenco pubblicato oggi dei ciclisti che sarebbero stati dopati da epo in quel periodo.

Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Italia Marco Pantani (Doping) Mercatone Uno 92h49’46”
2 Germania Jan Ullrich (Doping) Deutsche Tel. a 3’21”
3 Stati Uniti Bobby Julich (Doping) Cofidis a 4’08”

Come si fa a credere nel ciclismo? Non erano certo loro gli unici che sarebbero stati positivi, l’elenco è lungo, però fa sensazione che tutto il podio lo fosse.

LEGGI QUA

Lacrime di coccodrillo

Inizio sempre più a pensare che Berlusconi e Armstrong abbiano molto in comune: un disperato tentativo di recuperare credibilità pubblica che, purtroppo, potrebbe anche andare a buon fine.

Diverse le modalità. La negazione fino all’esasperazione il primo, le lacrime di coccodrillo il secondo.

«Armstrong confessa il doping a Oprah» – Corriere.it.

Su Armstrong giustizia verrà fatta

Lance Armstrong è un dopato. Senza se e senza ma. Più emergono particolari e più la vicenda assume tinte agghiaccianti. Ora il texano, come confermato anche in questo articolo, ha rinunciato a difendersi dalle accuse. Che non è come confessare ma poco ci manca. L’agenzia antidoping Usa ora vuole togliergli i sette Tour de France vinti di seguito.

Diciamolo, a me lui non è mai piaciuto e sono sempre stato un colpevolista. Sì, perchè le accuse di doping non nascono certo oggi ma fino ad ora era riuscito a farla franca. Puo’ essere che uno in giovane età abbia un grave tumore. Puo’ essere che guarisca. Puo’ anche darsi che uno vinca sette Tour di fila. Le tre cose assieme e in questo ordine… no, scusate ma non puo’ essere . Il fisico umano ha dei limiti.

A me dispiace solo perchè per tanti malati di tumore era un esempio di abnegazioni e voglia di lottare contro la malattia. Questo resta. Di sicuro non si è mai dato per vinto. Ma se ora non si dicesse tutta la verità daremmo al mondo un esempio di illegalità e immoralità.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: