Archivi Blog

Italiani, brava gente

Sinceramente, speravo che la Norvegia fosse, per gli italiani, una destinazione un po' più di nicchia. Invece, a quanto pare, mezza Italia ha deciso di trasferirsi in questo angolo di mondo. Alle Svalbard già ci era capitato di trovare altri italiani, ma non eravamo certo l'etnia (straniera) dominante. Arrivati alle Lofoten è invece un brulicare di simpatici abitanti del bel paese. Sinceramente un po' mi dispiace. Tra l'altro devo rassegnarmi al fatto che sono un italiano riconoscibile. Bei tempi quando (nel lontano 1996) con Simon in Canada continuavano a scambiarci per croati.

Quella incontenibile voglia di photobombing

Da quando sono iscritto in palestra in piazza Diaz, mi capita molto più spesso di attraversare piazza Duomo. Lì è tutto uno zigzagare per evitare d’intromettersi nella foto di qualche turista. Voglia che però è sempre più forte. Uno di questi giorni inizio veramente a mettermi alle spalle di qualcuno e fare il segno di vittoria con le dita (il presenzialista? Qualcuno ha nominato il presenzialista?) oppure fare le boccacce. Insomma, fare del photobombing. Prima o poi cedo. Prima o poi trovo qualcuno che dopo mi lascia una centra in faccia…
    

Tutta mia la città ? 

Mi è sempre piaciuto fare la chiusura dello studio, quindi lavorare fino all’ultimo, perché fondamentalmente mi piace Milano in agosto. Ormai sono lontani gli anni in cui diventava un deserto ma già oggi come traffico e gente sui mezzi pubblici  si nota la differenza. La grande novità di quest’anno è vedere la città quasi in mano ai turisti, qui fondamentalmente per l’Expo. A me piace molto come cosa e spero resterà anche nel futuro. Sta a noi non dissipare il tesoretto di Expo.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: