Archivi Blog

Twitter raddoppia… e un po’ mi dispiace

 

shutterstock_311499485

Da 140 a 280 caratteri. Questa la svolta epocale di Twitter, che abbandona il formato classico da Sms e aumenta la lunghezza possibile dei tweet. A me un po’ dispiace, perchè in fondo così si snatura (un filo) la natura sintetica di questo social network. Del resto però io sono un tipo restio ai cambiamenti, anche in rete. Per esempio non ho ancora digerito che su Instagram ora si possano pubblicare foto rettangolari…

Sorgente: Twitter va oltre i 140 caratteri, test per raddoppio a 280 – Internet e Social – ANSA.it

Epidemia di morbillo

Ormai si parla apertamente di epidemia di morbillo. Di questo ringraziamo i tanti genitori coscienziosi che non hanno voluto vaccinare i propri figli, per non iniettargli “sostanze chimiche” (poi magari sono pieni di tatuaggi, come faceva notare qualcuno in rete).

A rincarare la dose arriva quel luminare del senatore Bartolomeo Pepe, un vero grillo (senza g maiuscola) per come salta da un gruppo parlamentare all’altro… ma partendo comunque dal M5S, per i quali è stato eletto:

«Invece di vaccinare 30 bambini, mettiamone uno col morbillo in classe. Troppo gratis?»

Non servono altri commenti…

Sorgente: Il senatore antivaccini colpisce ancora. I pediatri: «Ignoranza» – Corriere.it

Sono un inguaribile romantico (appassionato di sport)

Non ci posso fare niente. L’ho sempre detto: sono una vecchia zitella romantica. In un mondo in cui le coppie famose sono plasticose e posate, dove tutti sembra solo pronti a posare per i paparazzi e la spontaneità non sembra esiste, io ADORO la coppia formata da Rory McIlroy, uno dei più forti golfisti al mondo, e Caroline Wozniacki, ex numero uno del tennis. Sembrano una coppia di comuni ragazzi che stanno bene assieme. Ora sono in vacanza in Australia e pubblicano dei tweet come farebbe qualsiasi coppietta. Tipo quella qui a fianco.

Al romanticone che è in me piace pensare alla normale quotidianità di una felice coppia di persone famose.

Caressa legge i miei tweet?

Sabato, in occasione della prima di campionato della Juventus, postavo su twitter la considerazione che Vucinic coi baffi somiglia all’ispettore Scialoja di Romanzo Criminale.
Mi dicono che nel corso della telecronaca Caressa affermava la stessa cosa. No essendo poi una considerazione così palese mi chiedo “Caressa si è imbattuto nel mio Tweet?”
Tutto sommato sarebbe una piccola soddisfazione in un mondo dove comunque nessuna idea si crea, nessuna si distrugge, tutte si trasformano. A conferma che ormai se scrivi qualcosa un social network girerà in eterno, un noto sito italiano dedicato al Texas Hold’em ha lanciato un sondaggio partendo da due commenti fatti da me e un altro lettore a un tweet di Dario Minieri. Bisogna sempre più stare attenti a quello che si scrive.

Abusi nell’uso di twitter

Ci sono account di twitter che è impossibile seguire, se non altro perchè hanno un numero di tweet tale da ingolfarti la lettura di qualsiasi altra cosa. Ci si trova così costretti a disiscriversi, più o meno controvoglia. Ieri l’ho dovuto fare con l’account @skysport . Non si può avere un post così generalista in cui gestire news, grandi eventi e argomenti speciali. Nel mio piccolo ho provato a faglielo notare. Dopo l’ennesima sfilza di tweet in pochi minuti non ho potuto fare altro che chiudere.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: