Archivi Blog

E venne il giorno dell’Area 51

Oggi è il famoso giorno in cui, correndo alla Naruto per evitare i proiettili, ufologi di varia provenienza dovrebbero provare ad entrare nell’Area 51.

Buon divertimento a tutti

Annunci

X-Files: Il ritorno del complottismo ufologico

  X-Files ha cavalcato, ai suoi tempi, l’onda di una delle maggiori ere auree dell’Ufologia. Se oggi torna con una nuova serie ci sarà un perché. Probabilmente i produttori pensano che i tempi siano maturi per un nuovo interesse all’argomento. Con sfaccettature un po’ diverse magari. Se devo giudicare uno dei promo in questi giorni in onda su Fox, sembrerebbe che si cavalchi il successo dei complottisti. Lo stato che ci controlla con la scusa della sicurezza, governo ombra e compagnia bella faranno da condimento per la solita infornata di alieni e ibridi. Non resta che aspettare il 26 gennaio per giudicare. Io non vedo l’ora!

Balle spaziali (in Vietnam)

Vi rilancio oggi la notizia, peraltro di qualche giorno fa, di misteriose sfere metalliche “cadute dal cielo” e rinvenute in Vietnam. Seguo da anni, con divertimento e curiosità, l’ambiente ufologico e quando leggo queste notizie la prima cosa che mi chiedo è: perché capitano sempre in paesi lontani e comunque in genere non ai primi posti tra quelli più industrializzati? Guarda caso eventi misteriosi capitani sempre in zone dove, diciamo, delle verifiche oggettive sono più difficili. Che caso…Sorgente: Vietnam, esercito indaga su misteriose “palle spaziali”

I want to believe

Io mi considero un ragazzo degli anni 90 e penso di aver vissuto l’epoca d’oro di alcuni argomenti. I videogiochi, la musica funky, il cinema indipendente americano, il rock demenziale. Tutte cose che in quegli anni hanno avuto, secondo me, il loro apice.

Un altro argomento che in quegli anni ha vissuto la sua età dell’oro e al quale ho avuto la fortuna di partecipare è l’ufologia. Tirata un po’ da X-Files e un po’ dal Roswell’s footage, un’autopsia di un alieno tanto falsa quanto famosa, in quegli anni era un fiorire di notizie, pubblicazioni e conferenze.

Come non ricordare con divertimento quando con mio cugino andavamo a sentire dei fantomatici esperti (e degli ancora più fantasiosi appassionati).

Poi la moda un po’ scemò e anche loro si iniziarono ad scocciare di avere gente come noi che andava alle conferenze un po’ con spirito curioso ma un po’ anche con lo stesso spirito con cui si va a vedere lo Zelig 🙂

Complottismo senza limitismo

 

Trovo su Facebook questa foto di una fantomatica manifestazione a Roma. Non so quanto sia vera. Non so quando si sarebbe svolta. Però è davvero esilarante!

Per chi non fosse al corrente della teoria complottista sulle scie chimiche degli aerei, puo’ partire leggendo QUA

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: