Expo: è passato il “Ferragosto”

Andare in Expo ora, soprattutto la sera, mi fa lo stesso effetto di andare in un luogo di villeggiatura dopo Ferragosto. Tutto è ancora attivo, luccicante, mirabolante, però si avverte già l’inconveniente fine. Come in una canzone dei Righeira. L’Expo sta finendo. Pensavo questo l’altra sera, passeggiando verso l’uscita. Il pensiero più triste è però, da abitante della zona, che ne sarà di tutto questo? Spero vivamente che non rimanga una cattedrale nel deserto. Spero che, spolpato degli stand mobili, il decumano e il cardo non rimangano come una croce tombale di Expo. Speriamo veramente che non si perda l’occasione di riconvertire l’area.

Pubblicato il 26 settembre 2015, in Expo 2015 con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: