Archivi Blog

C’è aria di Fuorisalone

Ieri sera abbiamo fatto un aperitivo con amici in zona corso Garibaldi. Vuoi le prime giornate tiepide, vuoi il venerdì sera, vuoi i milanesi imbruttiti, però c’era davvero il mondo. La chiara impressione è che ci sia già aria di Fuorisalone, l’evento che, al grido di “installazioni!”, muove masse oceaniche per le vie dei Distretti bene del design (o modaioli) di Milano.

Annunci

Lambrusco spritz

L’altra sera facevo un aperitivo prima del cinema e ho avuto una folgorazione alcolica: il Lambrusco spritz. L’ho preso preso perché mi sembrava un accostamento bizzarro ma invece mi è piaciuto molto. Forse troppo 🙂

Trittico Milanese (zona Piazzale Lodi)

Ieri sera ho visitato tre posti, da milanese imbruttito dovrei dire tre location, in zona piazzale Lodi (fermata M3 Lodi TIBB). Vediamo com’è andata. Leggi il resto di questa voce

Dagli anni 80 con furore

Oggi mi è tornato in mente quasi senza motivo (a dire il vero il motivo c’è, ho visto uno che mi sta sulle balle è che chiamo così) un prodotto totalmente anni 80: il nano ghiacciato. A pensarci bene, visto che ero troppo piccolo per berlo, mi sa che non l’ho mai provato. Però ho questo ricordo dei miei che lo tenevano nel frigo in montagna, assieme ai sanbitter.

Agghiacciante la pubblicità con Amanda Lear

 

AMANDA LEAR | “Nano Ghiacciato” [Spot Sanpellegrino] (1979/81) from Be3. on Vimeo.

Apericena

Lo so. In tantissime cose sono lo stereotipo del milanese imbruttito. In alcune addirittura mostro un inquietante lato snob e un fastidioso complesso di superiorità meneghina. Tutto vero. Sono proprio una brutta persona. Però non posso farci niente: quando sento il termine “apericena” non riesco a mascherare il mio disgusto.  A Milano l’apericena non esiste. C’è l’aperitivo. Punto. Al massimo l’happy hour. Punto. Ti abbuffi più a meno a seconda dei posti ma non hai bisogno di esplicitare con un termine orrendo il fatto che non è proprio una cena ma non è che ti bevi solo qualcosa con due patatine. Lo accetto, storcendo il naso, lontano da Milano. Perchè, si sà, il milanese è colonialista e quindi vorrebbe che quello che si fa a Milano fosse universalmente riconosciuto. Quindi vorrei che fosse come qui un po’ ovunque. Però se qualcuno a Milano usa il termine apericena… è proprio un Giargiana! 🙂

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: