Archivi Blog

C’è aria di Fuorisalone

Ieri sera abbiamo fatto un aperitivo con amici in zona corso Garibaldi. Vuoi le prime giornate tiepide, vuoi il venerdì sera, vuoi i milanesi imbruttiti, però c’era davvero il mondo. La chiara impressione è che ci sia già aria di Fuorisalone, l’evento che, al grido di “installazioni!”, muove masse oceaniche per le vie dei Distretti bene del design (o modaioli) di Milano.

Annunci

Si preparano le installazioni

“Installazione” termine (e concetto) che mi hanno sempre fatto grande ilarità e che in questo periodo dell’anno diventa centrale bei discorsi dei milanesi trendy. Sì perché il Salone del Mobile e soprattutto il Fuorisalone, si avvicinano. Quest’anno poi, che si sovrappongono alla Triennale del Design, mi aspetto molto movimento. Ieri ho girato parecchio in centro a piedi e in effetti c’è del fermento: i lavori per le Installazioni fervono un po’ ovunque (con tanto di registrazione in time lapse dei work in progress)

 

L’elettrauto in ferie

Oggi  giravo per il Fuorisalone in zona Lambrate. Lo ammetto, non sono mai stato un frequentatore di questo distretto, quindi magari è una cosa (quella di cui vi parlerò) che succede da anni. Fatto sta che diversi stand (o installazioni se preferite) occupano spazi che ne resto dell’anno sono adibiti a tutt’altro. Ecco che quindi l’elettrauto se ne va in ferie una settimana e lascia la sua bottega ad un brand di lampade… E così via. 

 

Tra installazioni e hipster

L’8 Aprile parte il Salone del Mobile ma soprattutto parte il Fuorisalone. La città sarà come al solito invasa da installazioni, mostre, eventi mondani frequentati soprattutto da gente più interessata agli spritz che al design. Per esempio il sito della Triennale già parla delle famigerate installazioni (il termine da anni più gettonato in quest’occasione).

Sì, è vero, anche quest’anno mi arrabbierò perchè nessuno mi porterà da nessuna parte, a mescolarmi tra gli hipster, le simil sinistroidi e gli amici di Lapo.
Al massimo mi limiterò, se qualche anima pia non mi porta in giro, al solito giro fotografico una sera in Brera.

Installazione bagnata installazione fortunata?

In questi giorni riparte a Milano il salone del mobile, ormai evento di contorno al Fuorisalone. Versione milanese del carnevale di Viareggio, che al posto dei carri allegorici ha installazioni trendy e aperitivi alla moda. Questa volta sembra che pioverà tutto il tempo, con buona pace dell’area pedonale a tempo in zona Tortona.
Anche per quest’anno sarò totalmente fuorimoda e fuorimodo e poltrirò a casa.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: