Archivi Blog

Si sta stretti sul carro (vichingo) dei vincitori

Oggi tutti a sostenere l’Islanda ma all’inizio dell’europeo, nonostante la simpatia generata dell’effetto cenerentola, non eravamo poi così tanti. Diciamo che chi ha visitato quel paese non ne puo’ non essere rimasto folgorato. Cosa che per me si era già trasformata in simpatia calcistica. Io, fino a che ho giocato a fantacalcio, ho sempre acquistato i pochi islandesi passati qui da noi. Giocando a Fifa FUT, appena posso nelle mie squadre infilo un islandese.

Tant’è. Ormai il carro dei vincitori è molto affollato, tutti a fare il Geyser Sound, che ormai ha soppiantato il coro sui White Stripes che accompagnò la nostra vittoria mondiale.

Vi vorrei però consiglia un bell’articolo uscito prima ancora della vittoria contro l’Inghilterra e soprattutto lo stupendo video della Icelandair.

8%

Io, come quasi tutti quelli che sono stati in quel paese, sono innamorato dell’Islanda e degli islandesi.  Stasera, a vedere allo stadio la prima partita della loro nazionale in un torneo continentale, ci sarà circa l’8% della popolazione di tutto il paese. Lottopercento. Fantastici.  

Io, che ho sempre amato le cenerentole e gli Underdog, non posso che tifare per loro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: