Archivi Blog

“W il lupo!” …ma anche Sto c***o!

Guardando la scorsa edizione di X-Factor ho notato una preoccupante diffusione di un modo di dire: al classico “in bocca al lupo”, quasi tutti i trendy-politically correct-bioecosucati concorrenti del talent show rispondevano “Viva il lupo” in luogo del solito “crepi”.

Ma perchè?

Siamo delle così brutte persone noi che ancora orgogliosamente auguriamo al lupo di passare a miglior vita?

La trovo una di quelle forme di politicamente corrette che lasciano veramente il tempo che trovano. Un perbenismo di facciata che sinceramente stento a capire.

Il politicamente corretto di Hay Day

Giocando su iOs, capita spesso di essere costretti a vedere spot di altri titoli. Uno dei più insistenti da questo punto di vista è Hay Day, un clone di Farmville.
Già questo basterebbe per catalogarlo come agghiacciante. Ci sono però altri aspetti emersi dallo spot. Lo stile grafico è simpatico e fumettoso (ovvero: decerebrato). Gestendo però una fattoria, capita che agli animali si facciano cose non sempre piacevoli. Come ovviare senza sperdere la mononeuronica giovialità e senza urtare la sensibilità dei più? Prendiamo l’esempio dell’allevamento di maiali. La soluzione trovata è quella di infilare gli animali grassi in una sauna, estrarre la pancetta e farli uscire magri. Diseducativo, agghiacciante e che dà ragione ai vegani.

20130821-092449.jpg

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: