Archivi Blog

Questo è l’effetto del Sovranismo/Populismo

La nave della Ong olandese, mentre scrivo, non ha ancora attraccato. Attraccano invece i barchini “indipendenti” che stanno portando molti più di 42 migranti sulle rive di Lampedusa. Però meglio combattere le ong degli scafisti e… continuiamo così.
Questo però non è una cosa lontana ma, purtroppo, impatta sulla mentalità di troppa gente troppo vicino a noi.
Seguo diversi gruppi facebook locali (sì, lo so, me le vado a cercare…) e in questi giorni mi sono imbattuto in due post sicuramente emblemetici.
Il primo parte con il classicissimo “non sono razzista ma…” e si lamenta di come, nel mio paese, aprano sempre più attività commerciali gestite da stranieri e che “non se ne puo’ più di questa politica”. Ho fatto notare che non mi risulta che siano rifiutate licenze ad italiani per darle a stranieri… ma se preferiva un paese pieno di negozi sfitti… alla faccia del commento non razzista.
Il secondo è ancora più assurdo. Stanno aprendo un megastore di bricolage. La gente ha avuto il coraggio di lamentarsi che non ci sono state (presumibilmente) assunzioni di residenti del paese ma solo di fuori. Il campanilismo allo stato puro. Figuriamoci se ora un megastore deve avere vincoli di residenza nelle assunzioni. Il “prima i nostri” all’ennesima potenza.
Boh. Un po’ sono stufo di combattere i mulini a vento. Un po’ sento che, ora più che mai, è un dovere farlo, anche se sembra non servire a nulla.

Annunci

Della superiorità trentina (rispetto agli altoatesini)

Ok, generalizzare è sempre sbagliato. Però più passa il tempo e più sono convinto della mia poca simpatia nei confronti degli altoatesini. Nel weekend ero in trentino con una persona che comunque non aveva una grande conoscenza dell’ambiente ed è rimasta stupita della cordialità della gente. In particolare nei confronti dei turisti ma anche in generale.
Trovo assurdo esser trattati come cittadini di serie B da una minoranza. Io personalmente gli darei anche l’indipendenza. Ah già…l’Austria non li vuole. (…e comunque se appena passi il Brennero, gli austriaci trattano i turisti italiani molto meglio di quanto succeda in zone come Vipiteno o Merano, per dirne due a caso)

Finirò col votare M5S

Preoccupante, per me, nel giro di pochi giorni mi trovo a sottoscrivere totalmente quello che dice Grillo, per ben due volte. La prima volta l’avevo fatto in QUESTO POST
Precisamente dicevo:

“oggi in Italia chi si permette di dire di non essere d’accordo con la Kyenge finisce inevitabilmente di essere tacciato di razzismo. No ragazzi, non ci sto.”

Ora se ne esce Grillo in un comizio in cui dice:

“Uno prende il piccone e fa fuori tre persone. Perche’ era li’, com’e’ entrato? Voglio saperlo… Ma queste cose non le puoi dire perche’ la sinistra dice che sei razzista, che sei leghista. Ma io queste cose non le voglio lasciare alla Lega, ne voglio discutere al tavolo: l’immigrazione non e’ un problema italiano, e’ un problema europeo”

Per coerenza non posso che essere d’accordo con lui. Essere per la legalità non vuol dire essere razzisti.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: