Archivi Blog

Della scomparsa delle prove

Ormai siamo così abituati al fatto che in rete si trovi di tutto che, quando questo non accade, ce ne stupiamo. Come se la rete dovesse ormai essere il contenitore infinito dello scibile e dei ricordi. Da quelli fondamentali a quelli più futili. Mettete ieri per esempio. Per il post sulle macchie, cercavo una vecchia pubblicità del viavà degli anni 80. Diversi siti raccolgono spot del genere e pensavo non sarebbe stato difficile. Invece nulla. Ci sono rimasto davvero male.

“ma come fai a trovare questi link???”

Così mi scrisse il mio amico YdR commentando QUESTO POST.

Visto che la storia di come abbia trovato l’articolo che riportavo è singolare, ve la racconto.
Ero in tram che tornavo dal tribunale e mi cadde l’occhio sul fatto che un negozio storico (e inquietante) di mobili nel centro di Milano avesse chiuso. Si trattava di Ca’ D’Oro.
Le numerose vetrine ora erano sporche e abbandonate. Su di essa uno aveva scritto a pennarello “vuoi capire tutto? cerca su google Satanpio”.

Per una volta l’ho fatto ed ecco scoperta quella piccola chicca del giornalismo web.

La curiosità è il sale della vita!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: