Archivi Blog

Quando uno nasce pc user…

Dal 2009, per il computer di casa, ho svoltato da Windows a Mac. Alcune cose dell’utente Pc sono però oramai incise nel mio DNA e alcuni aspetti Apple non lo digerisco.

Per esempio di recente volevo fare una compilation mp3 con i miei file musicali (tutti originali, o rip in iTunes di cd i acquisti sullo store). Risultato: non posso. Salvo fare una complessa procedura di consolidamento della libreria di iTunes.

La cosa peggiore (che ha subito fatto scattare l’acquisto da terze parti) è successa sabato, quando mi sono portato a casa delle contabilità da fare su una piattaforma web. Bhé la tastiera del mio nuovo Mac non ha il tastierino numerico. Stavo dando di cranio. Risultato: corsa diretta su Amazon…

Annunci

Chi più spende meno spende

Partiamo da qualche dato di fatto:
1) sono un grande amante dei proverbi
2) mi vanto di non perdere mai niente
Date queste premesse… c’era una volta una bellissima tastiera Logitech che usavo con il mio iPad. Un bel giorno, credo fosse gennaio o febbraio, iniziai a non vederla più in giro. Non me ne preoccupai, inizialmente. Poi col tempo le ricerche si fecero tanto febbrili quanto vane. Un messetto fai mi rassegnai: dovevo comprarne un’altra su Amazon. Quella però aveva un certo costo e così optai per un modello più economico. Quando mai l’ho fatto! Aggancio scomodo, difficoltà di collegamento bluetooth e soprattutto tastiera qwerty ma senza le lettere accentate del modello italiano. Facevo meglio a spendere di più (ok, 4 volte tanto) ma avere qualcosa che mi servisse veramente.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: