Archivi Blog

Incubi assurdi

Stanotte ho fatto un incubo. Anzi, erano una serie di incubi perché poi nel dormiveglia mi svegliavo (mi rendevo conto che era un incubo) poi mi riaddormentavo e peggiorava. Andiamo con ordine.

Arrivo a casa (che non è proprio casa mia, è un mix tra quella, la casa attuale dei miei e quella precedente dove sono cresciuto) e trovo la porta scassinata. Entro e non c’è disordine: non c’è proprio niente. Ci sono i mobili ma tutte le suppellettili sono state rubate. Niente tv, niente Mac ma anche niente cd, dvd e affini. Un trasloco più che un furto.

Poi si scopre pure che i ladri hanno lasciato una lettera in cui mi insultano.

Poi ricevo una telefonata in cui mi dicono che mia madre, che è in vacanza, a perso il senno. Mi sveglio, mi riaddormento e sono cambiati gli amici che mi fanno compagnia in quel momento ma anche la versione dei fatti sui miei: sono scappati non si sa dove anche coi miei risparmi.

Ultima cosa, mi telefona la mia ragazza che mi lascia.

Ok lo ammetto… ieri sera avevo mangiato molto pesante. Evidentemente la chilata di Citrosodina on the rocks non è servita.

Devo contenermi di più quando vado al giappo all you can eat vicino a casa…

Annunci

Le auto di Twist abbandonate in città 

Come scrissi, con discreto seguito di pubblico, qualche settimana fa, il car sharing di twist ha chiuso. La questione però non è finita lì. Nessuno si è preoccupato di andare a recuperare le auto in giro per Milano. Qualcuna è stata vandalizzata, molte hanno preso multe, nella migliore delle ipotesi portano i segni dell’abbandono per strada senza un lavaggio. Tanti piccoli monumenti al fallimento.

  

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: