Archivi Blog

Che la stevia sia con voi

Olio d’Argan? Cosa antica
Bacche di Goji? Puah, fuori moda!
Reishi? Cose buone solo per fare del marketing multilivello…

Se volete essere veramente in, il trend naturista dell’anno è la Stevia. Anzi, forse a salire sul carro dei vincitori ora è quasi tardi, perchè già la Coca Cola si è buttata sul prodotto, utilizzandolo per la sua Coca Cola Life.

Di che si tratta? In pratica di un dolcificante naturale con meno calorie dello zucchero e meno pericoloso (ammesso che lo sia) dell’aspartame.

La prima volta lo sentii nominare dalla Cugggina vegetariana patita di pasticceria, che la usò per un dolce. Ad essere onesti non fu particolarmente contenta della resa della stevia. Però tant’è, si tratta dell’ultima frontiera dei dolcificanti santi.

Personalmente penso che il gusto della Coca Cola Life ricordi quello della Cola Misura degli anni 80…

 

Perchè bevo la Coca Zero

Qualche anno fa vidi “Supersize Me” uno documentario (o docufilm come va di moda chiamarli oggi), su questo tipo che, per documentare quanto siano dannosi dal punto di vista alimentare i fast food, avrebbe mangiato per un mese solo da Mc Donald’s. Trovai un po’ tirati i concetti di base, se non altro per la realtà italiana, e quindi la visione non mi inibì dall’andare uno o due volte al mese a farmi un Crispy McBacon. Quello che invece cambio radicalmente fu’ il mio rapporto con le bevande zuccherine (birra a parte e, se mi chiedete cosa c’entra la birra con lo zucchero, ripassatevi la fermentazione e la carbonizzazione). In pratica passai dalla Coca Cola classica alla “zero”. Il perchè è presto dimostrato nel video che segue. Certo, poi bisognerebbe capire che effetti abbia l’ingrediente che dà il dolce (e nel caso della zero non è l’aspartame)

Stesso gusto? ZERO!

Da quando ho visto il film documentario Supersize me, non ho smesso di andare nei fast food, in fondo ci vado solo una o due volte al mese, quindi non è che cambierebbe molto. Però ho dato un drastico taglio alle bevande zuccherate e gassate. Diciamo che ho cercato di limitarmi, passando quantomeno alla Coca Cola Zero. Tralasciando il fatto che periodicamente torna alla ribalta il problema dell’Aspartame, ho sempre cercato di convincere i miei amici che oltre che essere più salutare di quella normale, ha anche lo stesso sapore.
L’altro giorno al supermercato, essendo finita la Zero, ho preso la Coca Cola ordinaria. Bhè… continuo a prendere la Zero però il gusto della “vera” Coca Cola è tutta un’altra cosa…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: