Archivi Blog

Il mondo che è sempre più piccolo: cdnow

L’altro giorno per radio mi è capitato di risentire Torn, il primo successo di Natalie Imbruglia. Correva l’anno 1997 che, tra una cosa e l’altra sono ben 19 anni fa. Questo mi ha fatto tornare in mente un aneddoto su come comprai il singolo di questa canzone, scoperta quasi per caso prima che esplodesse il successo qui da noi. A quei tempi si usava ancora l’importazione parallela di cd. Amazon da noi non c’era ancora, i negozi di cd importati si facevano pagare cari e non esisteva il digital download. Il mio amico (e caporedattore) Simon periodicamente faceva degli ordini negli states sul sito cdnow, ai quali mi accodavo. Ricordo ancora la telefonata (stile dialogo del primo cd di Elio). “… E poi il cd singolo di Natalie Imbruglia” “chiiii??? Minchia delbi tutte tu eh…”

Bei tempi, ora l’emozione di quei pacchi d’importazione è praticamente svanita.

 

Annunci

Importazione parallela

Avete mai notato che, quando ordinare una pizza, un kebab, o qualcosa che vi arrivi a domicilio, spesso la Coca Cola non è quella italiana ma la versione di un altro paese? Oggi con il kebab mi è arrivata questa bottiglia. Credo polacca ma non ci metterei la mano sul fuoco. Quello che mi chiedo, da buon commercialista col chiodo per i conti, è: ma quanto si risparmierà con una Coca d’importazione rispetto a una ufficiale? Nessun doner kebab in linea per darmi una risposta? 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: