Archivi Blog

Salviamo Marco Masini

Ormai ti distrai un attimo ed è già Natale. Giusto il tempo di digerire e sarà ora del veglione di Capodanno. Se, come me, vi è capitato di fare feste in casa e non nei locali, in genere, per il conto alla rovescia della mezzanotte, si finisce per accendere la tv.

Una cosa più classica della programmazione di “Una poltrona per due” è che venga invitato in uno di questi programmi  Marco Masini per cantare la sua Vaffanculo (sempre sulla Rai).

Canzone che ha un suo perchè e un suo significato ma che, sull’altare del nazionalpopolare, viene immolata e travisata come un inno al “lasciamoci alle spalle l’anno passato”.

Spesso si vede il suo fastidio per la cosa ma, si sà, la comparsata in Tv fa sempre bene al conto in banca. Lo capisco. Però salviamolo. Almeno fategli cantare ANCHE altro.

Annunci

Tricologia e altre storie

UMyMS3XM_400x400La sera del 31, per aspettare il conto alla rovescia, abbiamo acceso sulla Rai. No, non voglio dire la mia sulle polemiche sul minuto di anticipo o sulla bestemmia. Stupidate che non mi interessano. Parliamo di cose serie: ma avete visto i capelli di Masini??? Conte in confronto è un dilettante. Comunque per me ha fatto bene, se lo fa stare meglio con se stesso. A me lui ha fatto molta compassione perchè in fondo si è visto che l’hanno scritturato solo per cantare una scaramantica “vaffanculo” dopo la mezzanotte. Con il conduttore che lo tirava dentro e lui era visibilmente infastidito. Però si sì, è lavoro e lo rispetto per questo. Mi spiace solo per lui. Se non vi ricordaste come fosse una volta, vi lascio con una delle sue hit maggiori.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: