Archivi Blog

Film con un tremendo HYPE

Ci sono film che creano grandi aspettative e grandi attese. Da settimana ne ho uno che attendo con estrema impazienza e che sarà nelle sale (svizzere…) nel mese di dicembre:

FRONTALIERS DISASTER

Visto che:
1) sono un grande fan della serie
2) sono veramente in trepidante attesa del film
3) sto squallidamente lavorando lungo per elemosinare un invito per l’anteprima
non potevo non parlarvene.

Visto che le riprese non sono ancora iniziate, non c’è un trailer. Hanno però rilasciato un teaser. Come definirlo? FURTISIM!!!!

Se non sapete chi siano i Frontaliers e non ne avete mai vista una puntata: vergogna. Non ho altro da aggiungere.

Pubblicità

Un film per persone intelligenti

pigeon

Evidentemente non sono una persona intelligente. Questo ai più sarà potuto anche essere palese, per me magari è difficile ammetterlo. Di sicuro l’ho pensato mentre guardavo Un piccione seduto su un ramo riflette sull’esistenza. Film che ha vinto niente di meno che il Leone d’Oro.
Del resto già ve ne parlai in questo post.

Ora se qualcuno di voi volesse recuperarlo, è disponibile su Sky. Attendo i vostri commenti illuminati ma anche gli sbeffeggi per non aver capito un film che è un capolavoro. O anche no.

Il dilemma del lettore cinefilo

20140513-081752.jpgNon sono un lettore incallito anche se, come vi scrivevo, grazie al mio recente acquisto di un kindle ho ripreso in mano un po’ di libri che avevo in giro sbocconcellati.
Uno di questi è Non buttiamoci giù, di Nick Hornby. Sicuramente uno dei miei autori preferiti. Sono ancora verso metà e visti i miei ritmi mi ci vorrà molto. L’altra sera ho scoperto che è in uscita nelle sale italiana il film tratto dal romanzo. Che fare? Di sicuro non riesco a finire il libro e poi vedere la pellicola mentre è ancora in prima visione. Una cosa è vedere un film di cui hai letto il libro, un’altra è fare una cosa del genere e rovinarsi lo svolgimento della trama con quella che è inevitabilmente una riduzione ed una interpretazione. Io mi sto ancora facendo un’opinione di JJ, Martin, Jess e Maureen, non so se voglio scoprire ora come li ha immaginati il regista. Anzi lo so: non voglio saperlo. Deciso: finirò il libro e magari il film lo prenderò in dvd.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: