Archivi Blog

Olimpiadi – 3 agosto: titoli di coda

Ultimo giorni di eventi, il più blando per tanti motivi. Non poteva che essere così, dopo l’overdose di emozioni che le ragazze del fioretto a squadre hanno regalato. Paragone ancora più stridente perchè a distanza di dodici ore eravamo ancora lì, sugli spalti dell’excel per la scherma. Questa volta andavano di scena quarti e semifinali della sciabola maschile. Gare di sicuro più emozionanti e tirate rispetto a quella della betoniera azzurra, soprattutto per demerito dei nostri. A dire il vero di uno solo ma lasciamo stare. Quarti passati di un soffio grazie a un parzialone finale di Montano e semifinale persa con un certo margine. Un americano ci ha chiesto se volevamo i biglietti per la finale ma non eravamo interessati, senza neppure sapere il prezzo. Esco dall’Excel soddisfatto per questa esperienza olimpica, che potrebbe essere l’unica della vita.

Olimpiadi – 2 agosto: la betoniera azzurra

Che dire? Mesi fa scrissi che questo doveva essere il giorno della medaglia e così è stato. Senza se e senza ma. Senza tensione e con la ciliegina di irridere i francesi. Che volere di più? Per tutto il resto c’è VISA (unica carta di credito accettata nei siti olimpici, proud sponsor). Ma andiamo con ordine. La mattina nella stupenda cornice della horse guard parade, beach volley. Fortunati col tempo. Bello lo spettacolo. Alterni successi azzurri con gli uomini battuti da brasiliani numero 1 al mondo e le donne che hanno chiuso con la terza vittoria il girone eliminatorio. Fortunati a vedere entrambe le coppie italiane nella stessa sessione. A pranzo sono passato da Casa Italia, più che altro a vedere che è. Una grossa basista fatta per dar libero sfogo al nostro bisogno di poltrone e quadri intermedi. Però c’era l’auditorium, dove ho visto la semifinale del fioretto, con le nostre pronte ad asfaltare le francesi. Per la finale eravamo presenti di persona ed è stato un vero spettacolo, di una superiorità disarmate. Pubblico da stadio, a netta maggioranza Italia. L’altra nazione maggiormente rappresentata, oltre ai padroni di casa, era la Francia. Ops… Hanno perso anche la finalina di consolazione con la Corea… Che peccato 🙂

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: