Archivi Blog

Georgiani, un popolo meraviglioso…

In un mio post estivo (Giuro, non mi lamenterò più. | Il Puck) mi lamentai di un certo lato “pittoresco” del popolo georgiano. Allora, era il volo d’andata, pensai di aver solo trovato un gruppo particolarmente maleducato. Nei miei nove giorni lì, mi resi conto che certi modi di fare erano piuttosto diffuso (anche se generalizzare è sempre sbagliato). Di recente un mio amico è andato in Georgia e mi ha mandato questi messaggi:


Serve aggiungere altro?

Supa!

Ma quanto erano fantasticamente tamarri gli Abba?

 

Tamarritudine anni 80

Ma quanto era tamarra la musica italiana anni 80? Soprattutto quella di derivazione sanremese.

Emblematico che poi molti di questi motivi siano finiti, ben più tardi, come cori da stadio.

La cultura poi ti cura con premura

Scena vista oggi per strada. Coppia di giovani (tamarri? qualcuno ha detto tamarri?) intorno ai 25 anni, probabilmente di fuori Milano.

Lei “Amo, che via è questa?”
Lui, leggendo il navigatore sullo smartphone “via Giacinto Leopardi”

Ma porca di quella puzzola, se non sai leggere almeno la cultura doveva dirti che stavi dicendo una cavolata. Se non hai cultura, almeno leggi come si deve!

Noi non eravamo così

Di recente mi è capitato di far rivedere a una persona il video che trovate qui sotto. Ebbe un discreto successo virale mesi fa. Lo guardo e penso: no solo noi non eravamo così, anche i nostri tamarri non erano così? Sarà che a riguardare il passato si è sempre un po’ indulgenti, sarà che forse è davvero così. Fatto sta che la cartina di tornasole di questo fenomeno legato alla zona in cui sono cresciuto è stata la costruzione del Centro Commerciale Bonola. Prima era solo il Gallaratese (o il Galla), quartiere di periferia con una fama non eccezionale, retaggio degli anni 70, ma che già negli 80 era per me una delle periferie più vivibili di Milano. Verde, Metropolitana e poi… Forse il primo centro commerciale all’interno dei confini milanesi. Fino ad allora Bonola era una fermata quasi dimenticata dai più. Dopo il centro è diventato il nuovo termine per identificare un intero quartiere. Giusto così. La forza del mercato.

Prima del video incriminato, anche un link ad un sito di “orgoglio gallaratese” 🙂

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: