Archivi Blog

Cliente di Raiola: starter pack

  1. ahmedemamsal_mino-raiola-e1469190168346Alla presentazione nella nuova società, dire che hai sempre tifato/voluto giocare per quella società
  2. Alla prima occasione baciare la maglia
  3. Sapere che ogni due anni devi cambiare squadra, perché il tuo procuratore deve incassare il bonus alla firma

Che poi capisco tutto. Capisco che il calcio è business. Capisco che i calciatori sono professionisti e vanno dove li pagano. Capisco che non esistono più le bandiere.

Però personaggi come Raiola non riuscirò mai ad accettarli. Negli Usa, dove per il professionismo sportivo sono decenni avanti e gli agenti senza scrupoli fanno passare il Pizzaiolo per un agnellino, ci sono comunque fior di personaggi che fanno della etica e della cura del cliente il proprio credo. Speriamo si ritaglino uno spazio anche da noi personaggi del genere.

Annunci

Della diffidenza verso gli operatori telefonici (e i loro agenti telefonici)

Come vi scrissi, venerdì sono stato contattato da una commerciale Fastweb, di cui sono già abbonato. A quanto pare a casa mia è arrivata finalmente la fibra ottica e mi offrivano il cambio di modem senza costi aggiuntivi. Dopo l’iniziale entusiasmo la mia diffidenza è venuta fuori per diversi motivi.
Prima di tutto, a mia esplicita richiesta, mi è stato risposto che non serve l’intervento di un tecnico e che il modem è auto installante. Al momento avevo accettato la risposta giustificandola così: evidentemente con le nuove tecnologie, la fibra arriva fino alla derivazione e poi da lì il segnale riesce ad andare sul solito cavo. Più ci penso e più mi sembra una cavolata. A ruota sono arrivati altri dubbi: ma se non è il modem per la fibra, cosa mi mandano? Solo un nuovo modello? Siamo sicuri che non dovrò pagare niente? Ai posteri l’ardua sentenza.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: