Archivi Blog

Maniaco di aggiornamenti

In una vacanza on the road, con i giga contati e i Wi-Fi gratuiti che vanno e non vanno, un nerd maniaco compulsivo come me ha un grosso problema: non può aggiornare tutte le sue app. Faccio quello che posso ma le app da aggiornare si sommano. Ogni volta che prendo in mano il cellulare e vedo che il numero sale, ho una stretta allo stomaco…

La borsa per il viaggio

Al tempo degli smartphone, preparare la borsa per partire vuol anche dire preparare le app necessarie per il viaggio. Domani andrò a Londra e nella foto trovate la cartella che ho preparato. Ecco cosa contiene:

– Easyjet: per poter passare direttamente lo smartphone ai controlli di sicurezza e al boarding, evitando carta inutile

– Booking.com: come Easyjet ma per la prenotazione dell’albergo

– Citymapper: una ottima app per calcolare il miglior percorso coi mezzi pubblici. Funziona a Londra ma anche a Milano e in molte altre città del mondo.

– Tube Map: app gratuita per la mappa della metro di Londra ma anche per avere aggiornamenti in diretta sullo stato del servizio.

– Wimbledon: app ufficiale per avere aggiornamenti in tempo reale e tante altre curiosità sul torneo

– Xe Currency: perché nella terra d’Albione c’è ancora la sterlina e non sono più molto abituato a fare i cambi.

– Time Out London: perché a Londra c’è così tanto da fare e da vedere che qualche dritta torna sempre utile. 

 

Riproviamoci con Ello

Come scrissi a novembre 2014 (Say Hello to Ello), sono iscritto a Ello, un social network così trendy e alternativo che non se lo fila nessuno se non i così trendy e alterantivo che vogliono fare i trendy alternativi. Cosa ci faccio io allora? Bella domanda. Faccio il first mover in modo inutile. Tutto questo solo per dirvi che finalmente hanno lanciato la app mobile di ello. Vediamo se ora inizierà ad essere un po’ meno desolantemente vuoto. Almen di italiani.

Perchè iscriversi a Ello? Mah. Chiedete ad altri. Io vi posso dire che loro fanno vanto della propria struttura minimale e della totale mancanza di pubblicità.

La valigia digitale

Quando parto per un viaggio oltre alla valigia fisica devo ormai prepararne anche una digitale. Smartphone, iPad, reflex e caricatori vari sono la prassi. C’è però anche una valigia software.
Ormai ci sono app per tutto, anche per il viaggio. Ben vengano quindi guide, mappe, siti di alberghi e ristoranti, counter del cellulare, app di compagnie aeree e chi più ne ha più ne metta. Senza dimenticare una buona colonna sonora.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: