Archivi Blog

Le emozioni del basket

Per quei pochi stolti che non lo sapessero, si stanno giocando gli europei di basket. L’Italia era partita con grandi aspettative ma le prime partite erano state avare di emozioni. Sconfitta con la Turchia e vittoria stentata con l’Islanda. Poi il passo è cambiato: vittoria con la forte Spagna di Pau Gasol e ieri sfida coi padroni di casa tedeschi. Palla a due alle 17.45. Io fino alle 18 ero da un cliente e poi mi sono fiondato in ufficio per vedere la partita su skygo. È stata davvero emozionante, spesso punto a punto, sfociando poi in un supplementare. Qui cuore, voglia e classe degli Azzurri hanno avuto la meglio. Soddisfatto sono uscito a cena. Una volta tornato a casa mi sono visto parte della replica, soprattutto mi sono rivisto tre volte la bomba del Beli nel supplementare, con commento di Tranquillo. Pelle d’oca. (Spero il link del video funzioni)

Oggi (nel momento in cui appare il post la partita starà cominciando) la sfida con la Serbia ma gli ottavi sono già conquistati. Avanti così. 

  

Un eretico tifoso Olimpia

Ok, sono l’ultimo che dovrebbe parlare perché ne capisco poco di basket e non ho un curriculum da tifoso Olimpia tale da poter esprimere giudizi. Però in fondo tutti dicono la loro su qualsiasi cosa, perché non posso dire pure io che il re è nudo?
Secondo me l’apporto di Gallinari a quest’Olimpia è altamente al di sotto delle attese e dei suoi standard. All’inizio c’era l’infortunio. Poi c’è la considerazione che si vuole dare maggiori responsabilità a chi sarà in quintetto fino a fine stagione. Tutto vero. Però è altrettanto vero che da lui è lecito e doveroso attendersi di più. Non lo dico certo dopo le ultime due partite, dove tutti (o quasi) hanno deluso. Gli amici sanno che dall’inizio dell’anno sostengo giochicchi. Lo penso ancora di più dopo che vedo l’apporto che gli altri NBA stanno dando alle rispettive formazioni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: