Archivi Blog

Qualche termine inglese a caso

Dai, facciamo un pò il vero milanese brutto e imbruttito, che usa termini inglesi a caso e si vanta di frequentare locali alla moda!
Oggi mi sento veramente First Mover e Trend Setter: qualche giorno fa Vivimilano ha segnalato Ostello Bello come ritrovo alla moda con diversi appuntamenti di musica dal vivo. Bravi bravi, cari redattori di Vivimilano… arrivate giusto un paio di settimane dopo che io lì ci ho tenuto la mia festa dei quarantanni, con tanto di musica dal vivo dei Milanoans.

Ora però come faccio a organizzare un’altra festa all’altezza? Per fortuna che ho poco meno di dieci anni per pensarci 🙂

10259167_10152388411244144_7798460737087456711_o

Almost forty

Il gggiovane professionista puck pranza da Ostellobello, poi con i Greenday in cuffia va a prendere il sole al parco delle basiliche. Immaturo, giovanile o con avvisaglie di crisi di mezz’età?

Ritorno a Ostello Bello

Come ampiamente pronosticato e preventivato in un post della settimana scorsa, oggi sono tornato a pranzo da Ostello Bello. L’ambiente e le persone sono le stesse, la struttura è un po’ cambiata. Molto più self e alla mano. Anche il menù è più stringato ma la varietà è comunque buona. Insomma un discreto ritorno che verrà replicato. Ho anche trovato il mio nuovo posto feticcio: nell’angolo in fondo. In perfetta posizione people watching.

20131212-130244.jpg

Perdersi sottocasa

L’altro giorno in pausa pranzo ho inforcato i miei auricolari e, vista la bella giornata, ho pensato bene di farmi una lunga passeggiata. Partendo da Corso Magenta sono passato poi da Piazza Affari. A quel punto ho deciso di prendere vie a caso. Quella zona è un dedalo di piccole viuzze, buona parte non la conoscevo ma del resto era difficile perdersi nel senso più letterale del termine. Con la musica nelle orecchi e gli occhi alti a cercare scorci da ripassare a fotografare, ho girato a zonzo. Avevo una mezza idea su dove sperassi di sbucare ma, nonostante il mio buon senso dell’orientamento, mi sono trovato in un punto (non distante) ma che proprio non mi aspettavo: davanti ad Ostello Bello. Quanti ricordi in quel posto, tutti fondamentalmente belli. A parte il fatto di non essere riuscito a prenderlo come cliente. Ci sono andato per parecchio tempo a pranzo, poi hanno cambiato cuoca e per un po’ non hanno più cucinato in settimana. Ora però ho scoperto che hanno ricominciato a farlo. L’ho preso come un altro piccolo tassella di normalità che riprendeva il suo posto e ho sorriso. Nei prossimi giorni ci ripasserò sicuramente e altrettanto sicuramente so che respirerò quell’aria informale e di casa che mi è sempre piaciuta molto.

Le olimpiadi di Ostello Bello

Oggi pranzavo da Ostello Bello e vedevo sulla lavagnetta la segnalazione che oggi partivano le olimpiadi dell’ostello. Tornato in ufficio ho trovato l’elenco completo delle gare: geniale. Mi piacerebbe partecipare alla gara del 6 ma temo sia aperta solo ai clienti dell’ostello e non anche a quelli del pranzo 🙂

Salviamo Ostello Bello

Ho conosciuto Ostello Bello di recente e quasi per caso, leggendo alcuni siti di eventi milanesi un po’ fuori dal solito giro. Si tratta di una bella realtà creata e gestita d giovani. Non solo un bell’ostello in pieno centro città, premiato come uno dei migliori nuovi ostelli a livello internazionale ma anche un punto di aggregazione dove andare a mangiare, fare un aperitivo o seguire uno dei tanti eventi che vi vengono organizzati. Io per esempio ci andai per la presentazione di un libro.
Ora sembra che essere caduto nei lacci e laccetti della burocrazia italiana e gli è stato intimato di chiudere. Vi rimando a una nota dei gestori che spiega meglio la situazione. Il problema sembra essere solo la presenza di tre letti in più, niente di igienico o sulla sicurezza. Verrebbe da pensare che la cosa sia risolvibile ma, come raccontavo in un altro post sabato, quando si entra in questo vortice è difficile uscirne…
Se Macao, per tanti motivi che non sto qui a spiegare, mi aveva lasciato alquanto tiepido, questo caso lo trovo veramente preoccupante di un certo clima, speriamo si risolva presto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: