Archivi Blog

C’è una volta il mercatino di Natale

 

Il Banco d Garabombo è ormai una tradizione natalizia milanese. Da molti anni, la cooperativa Chico Mendes installa il proprio tendone nel parcheggio di Pagano. Al suo interno tutti i classici prodotti di Altromercato, in un assortimento che altrimenti sarebbe difficile trovare. Inizialmente partiva per Sant’Ambrogio e finiva dopo Natale. Poi ha iniziato ad allungarsi fino all’epifania. Ora, di anno in anno, inizia sempre prima. Vivimilano ci segnala che ha aperto il 5 novembre, giocando d’anticipo rispetto all’Artigiano in Fiera.

Sicuramentre uno dei miei appuntamenti fissi per i regali di Natale.

Ps: Grandonnismo assicurato per tutti.

Sorgente: Banco di Garabombo | ViviMilano

Fotografia a Milano. Un buon momento

Godiamoci questa “primavera culturale” che pare aver colpito Milano in occasione di Expo e speriamo che duri. In effetti è un ottimo momento anche per le mostre fotografiche. La principale è questa, appena aperta al palazzo della Ragione (tra Duomo e Cordusio):

Italia inside out. Henri Cartier-Bresson e gli altri. I grandi fotografi e l’Italia | ViviMilano

Sempre da ViviMilano vi segnalo però anche:

Milano, città d’acqua a Palazzo Morando

e

Cold as Ice di Matt McClune

 

Qualche termine inglese a caso

Dai, facciamo un pò il vero milanese brutto e imbruttito, che usa termini inglesi a caso e si vanta di frequentare locali alla moda!
Oggi mi sento veramente First Mover e Trend Setter: qualche giorno fa Vivimilano ha segnalato Ostello Bello come ritrovo alla moda con diversi appuntamenti di musica dal vivo. Bravi bravi, cari redattori di Vivimilano… arrivate giusto un paio di settimane dopo che io lì ci ho tenuto la mia festa dei quarantanni, con tanto di musica dal vivo dei Milanoans.

Ora però come faccio a organizzare un’altra festa all’altezza? Per fortuna che ho poco meno di dieci anni per pensarci 🙂

10259167_10152388411244144_7798460737087456711_o

Sopravvivere a Milano

Di siti che segnalano eventi a Milano ce n’è una bizzeffa. Da vivimilano in giù, non manca certo la varietà. Il comune denominatore è però spesso quello di segnalare soprattutto cose “fighettone milanesi”, che non sono esattamente nelle mie corde. Per una serie di collegamenti strani sono finito invece su SurviveMilano.
Magari molti di voi già lo conoscono (probabile: è già diventato anche un libro) però ve lo segnalo perchè mi è subito piaciuto molto per la qualità e la singolarità degli eventi e degli angoli di Milano che presenta. Oggi in pausa pranzo vado giusto a vederne uno vicino al mio ufficio. Poi vi dico.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: