Archivi Blog

MILANO MUSEOCITY | 03-05 marzo

A Milano ci sono tante belle iniziative. Purtroppo spesso non si conoscono. Un po’ perchè noi per primi non ci informiamo, un po’ perchè a volte non sono pubblicizzate come meriterebbero.

Questo weekend c’è Mlano Museocity, tre giorni di eventi speciali nei (molti) musei milanesi. Dai più noti ai meno noti. Comune denominatore è, nella maggior parte dei casi, l’esposizione di opere normalmente non accessibili.

Mi piacerebbe potervi dire che io andrò almeno ad uno di questi eventi, però non sono così sicuro che il mio attivismo (o non attivismo) domenicale me lo concederà.

Vi lascio il sito ufficiale con l’elenco completo delle manifestazioni.

Sorgente: MILANO MUSEOCITY | 03-05 marzo

1996

Io ho una pessima memoria. Lo ripeto spesso ed e unanimemente riconosciuto. Ci sono però una serie di eventi, più o meno importanti, di cui ricordo perfettamente l’anno, perché avvennero tutti nello stesso: il 1996.
Cambia pettinatura prendendo quella attuale (sulle precedenti caliamo un velo pietoso)
Strettamente connessa alla precedente, iniziai ad andare dal parrucchiere da cui vado tutt’ora.
Provai a giocare a inline hockey, nonostante la mia malattia. Ero però troppo esile come difensore è troppo scarso come attaccante. A dire il vero ero troppo scarso in tutto, però posso dire di avere provato.
Feci la mia prima vacanza oltreoceano. Un fantastico coast To coast del Canada. Ero così digiuno di Nordamerica che anche gli stati centrali mi piacquero.
Insomma. Un bell’anno.

Qualche termine inglese a caso

Dai, facciamo un pò il vero milanese brutto e imbruttito, che usa termini inglesi a caso e si vanta di frequentare locali alla moda!
Oggi mi sento veramente First Mover e Trend Setter: qualche giorno fa Vivimilano ha segnalato Ostello Bello come ritrovo alla moda con diversi appuntamenti di musica dal vivo. Bravi bravi, cari redattori di Vivimilano… arrivate giusto un paio di settimane dopo che io lì ci ho tenuto la mia festa dei quarantanni, con tanto di musica dal vivo dei Milanoans.

Ora però come faccio a organizzare un’altra festa all’altezza? Per fortuna che ho poco meno di dieci anni per pensarci 🙂

10259167_10152388411244144_7798460737087456711_o

I Promessi Sposi letti in piazza

Un bell’evento a Milano. Non fosse che avevo già un impegno per stasera, sarei andato.

In pratica decine e decine di persone si alterneranno per una lettura integrale ininterrotta de I Promessi Sposi.

Leggere Manzoni in piazza. Anche di notte – Arte e Cultura a Milano – ViviMilano.it.

Cose che mi sono perso e cose che spero di non perdermi

Ecco. Lo sapevo che sarebbe finita così. Se Warhol sono riuscito a vederlo proprio negli ultimi giorni, la mostra di Kandinsky alla fine me la sono persa.
Io e il mio brutto vizio di rimandare.

Un altra cosa che mi sono perso è un piccolo film rimasto nelle sale pochi giorni: “Nessuno mi pettina bene come il vento“.
Magari sarà stato una schifezza, però il titolo è davvero geniale. Solo per questo motivo gli avrei dato una chance.

Sono invece ancora in tempo per non perdermi il Milano Photofestival. E’ partita ieri e in giro per la città ci saranno numerose mostre gratuite. (xajare, se ci sei batti un colpo!)

Senza dimenticare che dal 8 al 15 maggio c’è la Festa del cinema!

Lo scavallamento del brand “Il Milanese Imbruttito”

Sono stato uno dei primi fan della pagina facebook de Il Milanese Imbruttito. Quasi un meme in cui i milanesi si auto prendono in giro sulle proprie assurdità.
Formula semplice, veloce. Una frase e via. Poi sono venute le magliette. Ci sta: amplifichi il successo di una frase. Poi sono venute le serate aperitivo/disco. Ci sta: per quanto poco sia milanese modarolo, sono cose che vanno bene. Ora però hanno veramente fatto il passo più lungo della gamba. Da qualche giorno è stato lanciato il blog. Un po’ informazione, un po’ mondanità, un po’ quel che capita.
Non mi piace. Non ha nulla di differenziale rispetto a molti altri siti del genere e i tentativi di portare l’ironia dalla singola frase al pezzo umoristico sono per ora miseramente scarsi. Ovviamente a mio modesto parere, che resto comunque un grande sostenitore del format originale.

Sopravvivere a Milano

Di siti che segnalano eventi a Milano ce n’è una bizzeffa. Da vivimilano in giù, non manca certo la varietà. Il comune denominatore è però spesso quello di segnalare soprattutto cose “fighettone milanesi”, che non sono esattamente nelle mie corde. Per una serie di collegamenti strani sono finito invece su SurviveMilano.
Magari molti di voi già lo conoscono (probabile: è già diventato anche un libro) però ve lo segnalo perchè mi è subito piaciuto molto per la qualità e la singolarità degli eventi e degli angoli di Milano che presenta. Oggi in pausa pranzo vado giusto a vederne uno vicino al mio ufficio. Poi vi dico.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: