Archivi Blog

Il bello di riscoprirsi calciofili (con moderazione)

Con buona pace di Mrs Puck, da qualche anno a questa parte mi sono riscoperto calciofilo. In genere sono tifoso di altri sport (hockey, basket su tutti) e qualcuno lo seguo tutt’ora più del calcio (tennis). Devo però ammettere che lo streaming (legale) delle partite ha rinvigorito la mia fede grigiorossa. Ok, anche il fatto che la Cremonese da qualche anno regala più soddisfazioni del solito. Due anni fa la storica e insperata rincorsa finale per la promozione diretta in B (e mentre succedeva, io seguivo la partita dalla Francia), lo scorso anno una sofferta salvezza (dal vivo assistevo ai punti quasi decisivi). Questa stagione, fino ad un mesetto fa, i playout facevano paura. Ora, con otto risultati utili consecutivi, il sogno dei playoff non è poi così assurdo. Mercoledì e sabato due match decisivi… e io sarò via. Se andrà bene il turno di playoff sarà il 18 maggio (e io non ci potrò essere). Sarà scaramantico ma… non mi dispiace più di tanto.
Prima che diciate che sono porta sfiga, domenica si è vinto, con merito e fortuna, un match fondamentale contro il Foggia. Decisivo uno svarione del loro portiere al 91esimo…

Annunci

All’inizio di una storia.

La settimana scorsa andavo al Forum di Assago, in metropolitana, per gara 1 delle semifinali playoff del basket. Davanti a me una coppia. Circa sui 25-30 anni. Lui spiegava a lei la struttura del tabellone dei playoff. Che tenerezza. Mi ha ricordato me, al primo Wimbledon con Mrs Puck, quando le spiegavo il concetto di palla break.

Amico che, con tanto impegno, ti prodigavi a spiegare “al meglio dei 5” e, per differenza, le “final four” di coppa Italia, hai tutta la mia stima ma sappi che, se la storia proseguisse, lei se lo dimenticherà e con molta probabilità non avrà più interesse al concetto.

Ps Ciao Cara, allora Wimbledon il 6 luglio? 🙂

Sciopero dei mezzi

8,45-15 e 18 fino al termine del servizio.
Oggi a Milano c’è lo sciopero dei mezzi e tutti i siti si affrettano a pubblicare le modalità dello sciopero. Un po’ come quando fanno gli articoli come smaltire il cambio tra ora legale e ora solare: inutili! Tanto gli scioperi, nel 99% dei casi sono: 1) il venerdì 2) dalle 8,45 alle 15 3) dalle 18 al termine del servizio. Non è che ci voglia tanto a capirlo, sono le fasce consentite per legge!
Io sarò eccessivamente dotato di sintesi ma riassumerei così:

OGGI SCIOPERO DEI MEZZI. SOLITE MODALITA’.

Detto questo, mi toccherà arrivare al forum alle 18 e aspettare due ore e mezza l’inizio della partita. Per fortuna la tecnologia mi viene in soccorso, con l’iphone e il kindle!

È finita la stagione dell’Olimpia

Ci abbiamo creduto. Ci abbiamo sperato. Almeno noi sugli spalti. Ci abbiamo creduto che il brutto anatroccolo visto in regular season diventasse il cigno dei playoff. È invece no. Una Siena lontana parente della corazzata (costruita coi soldi che ormai ben sappiamo) delle scorse stagioni. Ma questo è bastato. Scariolo in due anni non è riuscito a dare un gioco e un carattere ad una squadra che non aveva alibi. Spiace solo che l’insufficiente arbitraggio di gara 7 concederà alibi a chi non vuol vedere che il re è nudo. Siamo stati eliminati. Con merito.

Non ci credo più

Sono un tifoso disilluso. Oggi la cremo ha giocato l’andata delle semifinali playoff di lega pro, pareggiando malamente 1-1. Ora dovremo vincere a Trapani. Io onestamente non ci credo più. Spero di sbagliarmi.
Qui sotto il video che ho fatto con il nostro gol su calcio piazzato, forse viziato da fuorigioco.

 

Il mio primo articolo di hockey ghiaccio

Come scrivevo sul blog qualche giorno fa (vedi qui), venerdì sera sono tornato a vedere il Milano di hockey ghiaccio, mia grande passione messa un po’ in secondo piano quando l’ambiente al palazzetto si era fatto un po’ pesante. L’entusiasmo di quella sera mi ha portato a scrivere un piccolo pezzo sulla partita (Gare 3 di finale playoff di serie A2) e di provare a sentire un mio amico se lo faceva pubblicare sul sito per il quale collabora. Così è stato. Se volete leggere, facendo così salire anche il counter del pezzo, ecco qua il link:

Milano Rossublu vs HC Gradena – Gara 3

Ps: peccato che nel frattempo ieri sera si sia persa Gara 4 in trasferta.

Il figliol prodigo su ghiaccio

Ieri sera sono tornato dopo tanto (troppo) tempo all’Agorà per la finale dei Playoff di serie A2 di hockey ghiaccio. Pubblico d’altri tempi, numericamente e come calore. Mi sono compiaciuto di rivedere tante vecchie facce note e soprattutto di essere ricordato.

Qui devo fare un mea culpa. Se mi stai leggendo, oh tu che eri seduto due file dietro di me e ti sei ricordato perfettamente chi fossi: scusami! Io non mi ricordo chi tu sia. Non è colpa tua, è che sono troppo arterio… 😦

Detto questo è stata una bella partita e il livello era meno basso di quanto mi aspettassi. Forse uscirà un mio articolo sulla partita, nel caso vi metterò il link.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: