Archivi Blog

Il Boss torna a Milano

3 Luglio 2016: sesto concerto milanese del Boss. Sarà il mio terzo concerto suo a San Siro? Credo di sì, anche se sfortuna vuole che fosse il weekend deputato alla trasferta londinese per Wimbledon. Si tratterebbe di anticipare il rientro al sabato o alla domenica mattina.

Poi ripenso all’ultimo concerto (2013) di Springsteen a Milano e penso che mi sembra ieri ma tante cose sono nel frattempo cambiate. Anche se, come nelle migliori soap, tutto cambia perchè tutto non cambi. In ogni puntata sembra che succedano cataclismi poi invece se salti un’intera stagione, ti ritrovi tutto come prima.

Detto questo, inevitabile lasciarvi con una delle sue canzoni che dal vivo gasano (e mi gasano)

 

I Maya giusto oggi ci hanno avvertito che…

Il Weekly World News è una testata (una volta cartacea, ora online) ricca di storia e con una precisa linea editoriale… Se non lo conoscete (ah…cosa vi siete persi fino ad oggi!) vi rimando alla pagina di Wikipedia

Fatto sta che il Weekly ci comunica che “oggi i maya hanno annunciato che” dalla fine del mondo si salveranno i francesi.

Mannaggia che fortuna sti transalpini! LOL

Sono abitudinario – Artigiano in fiera 2012

Mentre questo pezzo va in pubblicazione, viene ufficialmente aperta l’edizione 2012 de L’artigiano in fiera. Evento che ormai nel cuore dei milanesi ha soppiantato la fiera degli O’ Bei O’ Bei.
Mentre leggete queste righe, se le state leggendo in “diretta”, posso già dirvi esattamente quello che sto facendo, essendo io abitudinario e amante delle tradizioni.

Alle 9.30 circa sarò arrivato in zona Fiera Rho-Pero e mi sarò messo in coda con le maniache dello shopping natalizio, armate di trolley. Verso le 9,45 avranno iniziato ad aprire i cancelli. Mi sarò quindi recato nello stand del trentino dove, in anticipo rispetto all’orario di apertura, sarà già attivo una banchetto che fa lo strudel caldo. Con panna e mirtilli o crema alla vaniglia? Non lo so…deciderò al momento. Sono fatto così…sono un tipo imprevedibile! 🙂

Alle 10 invece sarò allo stand della TrentinGrappa. Come ogni anno incrocerò le dita che il solito vecchino non sia andato in pensione e o a lui o alla sua solita assistente chiederò: “che avete di nuovo e ricercato quest’anno?”. Seguirà almeno una degustazione.

Amo le tradizioni

Analyze

Terminiamo il trittico musicale di oggi con la mia canzone preferita dei Cranberries, che stasera suonano al Forum di Assago. Io non ci sarò, rimasto schifatello dalla loro ultima performance milanese. Prometto che se i giudizi su questa fossero positivi, la prossima volta ci sarà.

Quindi ora vi lascio ad Analyze facendo anche una grande ammissione: a me Zombie non è mai piaciuta! 🙂

 

Spigolature olimpiche: la Sharapova è un cesso (a confronto)

Ok, il titolo è volutamente una forzatura. Però lo pensavo avendole viste in tv e lo penso ancora di più dopo averle viste nella stessa giornata dal vivo: la Ivanovic mi piace fisicamente molto di più della Sharapova. Ho sempre preferito le more 🙂

20120812-183809.jpg

Phil Hellmuth

Phil Hellmuth è uno dei grandi personaggi del poker mondiale. Chi si avvicina a questa disciplina lo conosce al pari di Ivey, Hansen o Negreanu (forse il mio preferito). È un personaggio che o lo ami o lo detesti. Io, assieme alla stragrande maggioranza del pubblico, lo detesto.
Anche tecnicamente è un giocatore che divide. Quando capita ai tavoli televisivi gli si vedono fare delle porcate terrificanti, che ti fanno pensare “e questo sarebbe un Pro?”. Poi guardi il palmares e… fino a ieri aveva undici (UN-DI-CI!) braccialetti delle Wsop, oggi ha vinto anche il dodicesimo.

Che dire? Chi vince ha sempre ragione. Per finire il filmato del suo ingresso al main event delle wsop del 2009.

 

Waitin’ on a sunny day

Foto fatta con iPhone 4 e pano camera 360

Superstizione

Oggi è il 29 febbraio. Anno bisesto anno funesto? Mah… se riesce ad essere peggio del 2012 merita un premio solo per questo 🙂

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: